Oscar al miglior attore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Oscar al miglior attore (Academy Award for Best Actor in a Leading Role) è un premio cinematografico assegnato all'attore votato come migliore dalla Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l'ente che assegna gli Academy Awards, i celebri premi conosciuti in Italia come premi Oscar.

Come per gli altri premi Oscar, viene assegnato nel corso di una cerimonia che si svolge in un teatro di Hollywood. Dal 2002 la cerimonia di premiazione si svolge all'interno del Kodak Theatre di Hollywood.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

L'elenco mostra il vincitore di ogni anno, seguito dagli attori che hanno ricevuto una nomination. Per ogni attore viene indicato il titolo del film che gli è valso la nomination, quando possibile con il titolo in italiano.[1]

Gli anni indicati sono quelli in cui è stato assegnato il premio e non quello in cui è stato interpretato o presentato il film. Nel 1930 si sono svolte due diverse edizioni del premio, una ad aprile ed una a novembre, mentre nel 1933 non è stato assegnato alcun premio.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Cerimonie dei premi Oscar.
Emil Jannings fu il primo vincitore nel 1929 per i suoi ruoli in Crepuscolo di gloria e Nel gorgo del peccato
Warner Baxter, vincitore nel 1930 per Notte di tradimento
George Arliss, vincitore nel 1930 per Disraeli
Wallace Beery, vincitore nel 1932 per Il campione
Clark Gable, vincitore nel 1935 per Accadde una notte
Spencer Tracy, vincitore nel 1938 per Capitani coraggiosi e nel 1939 per La città dei ragazzi
James Stewart, vincitore nel 1941 per Scandalo a Filadelfia
Gary Cooper, vincitore nel 1942 per Il sergente York e nel 1953 per Mezzogiorno di fuoco
Bing Crosby, vincitore nel 1945 per La mia via
Ronald Colman, vincitore nel 1948 per Doppia vita
Laurence Olivier, vincitore nel 1949 per Amleto
Humphrey Bogart, vincitore nel 1952 per La regina d'Africa
David Niven, vincitore nel 1959 per Tavole separate
Charlton Heston, vincitore nel 1960 con il kolossal Ben-Hur
Gregory Peck, vincitore nel 1963 per Il buio oltre la siepe
Sidney Poitier, vincitore nel 1964 per I gigli del campo
Lee Marvin, vincitore nel 1966 per Cat Ballou
John Wayne, vincitore nel 1970 per Il Grinta
Jon Voight, vincitore nel 1979 per Tornando a casa

1920[modifica | modifica wikitesto]

1930[modifica | modifica wikitesto]

1940[modifica | modifica wikitesto]

1950[modifica | modifica wikitesto]

1960[modifica | modifica wikitesto]

1970[modifica | modifica wikitesto]

1980[modifica | modifica wikitesto]

Robert DeNiro, vincitore nel 1981 per Toro scatenato
Ben Kingsley, vincitore nel 1983 per Gandhi
Daniel Day-Lewis unico attore ad aver vinto tre statuette in questa categoria: nel 1990 per Il mio piede sinistro, nel 2008 per Il petroliere e nel 2013 per Lincoln
Tom Hanks, vincitore per due anni consecutivi nel 1994 per Philadelphia e nel 1995 per Forrest Gump
Roberto Benigni è l'unico attore italiano ad aver vinto l'Oscar, nel 1999 per La vita è bella
Russell Crowe, vincitore nel 2001 con il pluripremiato film Il gladiatore
Adrien Brody, vincitore nel 2003 per Il pianista
Sean Penn, vincitore nel 2004 per Mystic River e nel 2009 per Milk
Jeff Bridges, vincitore nel 2010 per Crazy Heart
Colin Firth, vincitore nel 2011 per Il discorso del re
Jean Dujardin, vincitore nel 2012 con The Artist
Leonardo DiCaprio, vincitore nel 2016 per Revenant - Redivivo
Casey Affleck, vincitore nel 2017 per Manchester by the Sea
Gary Oldman, vincitore nel 2018 per L'ora più buia

1990[modifica | modifica wikitesto]

2000[modifica | modifica wikitesto]

2010[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) List of best actor Oscar winners and other Academy Award nominees, widescreenings.com. URL consultato il 25 febbraio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]