Emma Corrin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emma-Louise Corrin

Emma-Louise Corrin (Royal Tunbridge Wells, 13 dicembre 1995) è un'attrice britannica.

È divenuta nota interpretando la principessa del Galles Lady Diana Spencer nella quarta stagione della serie televisiva The Crown,[1] grazie alla quale si è aggiudicata un Golden Globe, un Critics' Choice Television Awards ed uno Screen Actors Guild Award.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Emma Corrin è nata a Royal Tunbridge Wells, nel Regno Unito. Suo padre, Chris Corrin, è un uomo d'affari e sua madre, Juliette Corrin, è una logopedista originaria del Sudafrica che si è fatta un nome aiutando i bambini. Ha due fratelli minori, Richard e Jonty, e viveva con la sua famiglia vicino alla città di Sevenoaks, nel Kent, ma ha trascorso molto tempo a Knysna, in Sudafrica. Attualmente vive a Londra.

Ha frequentato la scuola cattolica romana di Woldingham nel Surrey, un collegio femminile dove ha sviluppato il suo interesse per la recitazione e la danza e dove si è fatta notare in uno spettacolo scolastico nel 2012. Si è presa un anno sabbatico, durante il quale ha seguito un corso su Shakespeare presso la London Academy of Music and Dramatic Art e si è offerta volontaria come insegnante in una scuola a Knysna, in Sudafrica. Ha studiato anche recitazione all'Università di Bristol, ma la ha lasciata ritenendola troppo teorica. Così ha iniziato a studiare pedagogia, inglese, arte drammatica e arte al St John's College di Cambridge. Al college ha lavorato parallelamente presso il teatro studentesco fino al 2018 e ha recitato in ruoli principali e secondari in vari spettacoli del Cambridge University Amateur Dramatic Club (CUADC), della Marlowe Society e della Corpus Playroom. Ha recitato in commedie di William Shakespeare (Coriolano, Pene d'amor perdute), Federico García Lorca (La casa di Bernarda Alba), P.G. Wodehouse e Brian Friel; ma anche soggetti contemporanei come Jez Butterworth e Daisy Johnson. Nel 2016 la Corrin ha interpretato Giulietta in Romeo & Giulietta in una produzione del teatro amatoriale Pembroke Players durante una tournée in Giappone.

Nel luglio 2021, Corrin si è dichiarata queer e ha aggiunto "lei/loro" come pronomi di genere sul suo account Instagram. In seguito ha discusso del suo essere non binaria in un'intervista con il New York Times.[2]

Ha affermato che le piace la letteratura di Olivia Laing e Haruki Murakami, e che il suo film preferito è Camera con vista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Corrin ha avuto i suoi primi ruoli cinematografici e televisivi nel mediometraggio Cesare (2017), nel cortometraggio Alex's Dream (2018) e in un episodio della quarta stagione della serie crime Grantchester (2019), oltre che in quattro episodi della serie Pennyworth (2019), un prequel di Batman sul maggiordomo Alfred.

All'inizio del 2020, ha interpretato Jillian Jessup, Miss Sud Africa, nel film Il concorso, al fianco Keira Knightley ed è apparsa in un cortometraggio per Miu Miu insieme a diversi volti noti, tra i quali Kim Basinger.

La giovane è diventata però nota al grande pubblico internazionale e ha ricevuto il plauso della critica grazie all'interpretazione di Lady Diana Spencer nella quarta stagione della pluripremiata serie tv The Crown (2020).[3][4] Ha ottenuto il ruolo di Diana Spencer dopo essersi presentata ad un'audizione per interpretare Camilla Shand. Quando è stata scelta, ha allenato la sua dizione, l'accento, i movimenti e i gesti, oltre a studiare la psicologia del personaggio per essere in grado di interpretarlo al meglio.[5][6] Grazie a questo ruolo si è aggiudicata un Golden Globe[7] ed un Critics' Choice Awards come miglior attrice in una serie drammatica.[8] Nel 2021 fa il suo debutto sulle scene londinesi recitando nel dramma Anna X in scena all'Harold Pinter Theatre e per la sua interpretazione riceve una candidatura al Laurence Olivier Award alla miglior attrice.[9]

Corrin interpreterà Lady Chatterley in un adattamento cinematografico del romanzo di DH Lawrence, L'amante di Lady Chatterley, diretto da Laure de Clermont-Tonnerre.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Golden Globe[7]

Critics' Choice Television Award[8]

  • 2021 - Miglior attrice in una serie drammatica per The Crown

Emmy Award

  • 2021 – Candidatura alla miglior attrice protagonista in una serie drammatica per The Crown

Premio Laurence Olivier

Satellite Award[10]

  • 2021 - Candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione per The Crown

Screen Actors Guild Award

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Emma Corrin è doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Emma Corrin mania,tutto sulla lady Diana di the crown 4, ANSA, 23 novembre 2020. URL consultato l'11 dicembre 2020.
  2. ^ (EN) Trish Bendix, Emma Corrin Is Fine With Not Playing Diana to the Bitter End, in The New York Times, 27 agosto 2021. URL consultato l'8 marzo 2022.
  3. ^ Zoppello, Ritorna la Diana mania grazie all'interpretazione di Emma Corrin su Netflix, su l'Adige.it, 24 novembre 2020. URL consultato il 12 dicembre 2020.
  4. ^ (EN) The Crown season 4 review: All hail Emma Corrin, scene-stealer as Princess Diana in the finest season of Netflix’s lavish show, su Hindustan Times, 13 novembre 2020. URL consultato il 12 dicembre 2020.
  5. ^ Emma Corrin, Lady Diana in The Crown 4: “La sua bulimia doveva essere mostrata”, su Tv Fanpage. URL consultato il 12 dicembre 2020.
  6. ^ (EN) How Emma Corrin became Princess Diana for Netflix’s The Crown, su South China Morning Post, 23 novembre 2020. URL consultato il 12 dicembre 2020.
  7. ^ a b (IT) Golden Globe 2021: Vittoria storica per 'Nomadland', bene 'Borat' e 'The Crown', su awardstoday.it.
  8. ^ a b (IT) Critics' Choice Awards: 'Nomadland' domina su tutti, miglior attrice Carey Mulligan, su awardstoday.it.
  9. ^ (EN) Sophie Thomas, Emma Corrin to star in ‘Anna X’ at Harold Pinter Theatre, su London Theatre Guide, 20210312. URL consultato il 15 aprile 2021.
  10. ^ (EN) 2020 Winners, su pressacademy.com.
  11. ^ (EN) Nominations Announced for the 27th Annual Screen Actors Guild Awards, su sagawards.org.
  12. ^ (EN) Screen Actors Guild Awards 2021: See the full list of winners, in Entertainment Weekly, 4 aprile 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1883161881819434100005 · WorldCat Identities (ENviaf-1883161881819434100005