Eddie Redmayne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eddie Redmayne nel 2014
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior attore 2015

Edward John David Redmayne, meglio noto come Eddie Redmayne (Londra, 6 gennaio 1982), è un attore e modello britannico.

Ha iniziato la sua carriera di attore sia in teatro che in televisione, finché nel 2006 debutta al cinema con il film Like Minds. Nello stesso anno recita in The Good Shepherd - L'ombra del potere diretto da Robert De Niro, con cui si aggiudica insieme a tutto il cast l'Orso d'argento per il miglior contributo artistico al Festival di Berlino. Successivamente partecipa a molti film, i più noti sono Elizabeth: The Golden Age, L'altra donna del re, Savage Grace, Marilyn, Les Miserables, La teoria del tutto e Jupiter Ascending.

Attivo anche in campo teatrale, nel 2009 si aggiudica il Tony Award per il miglior attore non protagonista in uno spettacolo e l'Olivier Award per Red.

Nel 2014 viene acclamato per la sua interpretazione di Stephen Hawking nel film La teoria del tutto, pellicola con cui si aggiudica l'Oscar al miglior attore,[1] il Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico, il Premio BAFTA e lo Screen Actors Guild.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato presso l'Eton College, per poi frequentare successivamente corsi di storia dell'arte al Trinity College di Cambridge. Terminati gli studi inizia a lavorare in teatro presso il National Youth Music Theatre, debuttando nel 2002 ne La dodicesima notte di William Shakespeare. Nel 2005 vince l'Evening Standard Award per il miglior debuttante per la sua interpretazione nel dramma di Edward Albee The Goat, or Who Is Sylvia?.

Ha recitato in tre film che raccontano diversi periodi della dinastia Tudor, Elizabeth I, Elizabeth: The Golden Age e L'altra donna del re. Inoltre ha recitato al fianco di Toni Collette in Symbiosis - Uniti per la morte e ha interpretato il figlio omosessuale di Julianne Moore in Savage Grace. Uno dei ruoli più famosi interpretati è quello di Jack Jackson, il mastrocostruttore, nella miniserie televisiva I pilastri della terra.

Come modello, invece, ha prestato il volto alla firma Burberry nel 2008 accanto ad Alex Pettyfer.[2] Burberry l'ha chiamato di nuovo per la campagna pubblicitaria 2012 accanto a Cara Delevingne.[3]

Nel 2011 ha recitato nel film Marilyn di Simon Curtis, interpretando Colin Clark, il terzo assistente alla regia durante le riprese de Il principe e la ballerina con Laurence Olivier e Marilyn Monroe. Ispirato a una storia vera: Colin Clark infatti ebbe una breve relazione su questo set con la Monroe negli anni '50. Sempre nel 2011 vince l'Olivier Award per la migliore interpretazione shakesperiana per il Riccardo II presso la Donmar Warehouse di Londra.

Nel 2012 ha preso parte al musical kolossal Les Misérables diretto dal Premio Oscar Tom Hooper, interpretando Marius Pontmercy, accanto a Hugh Jackman, Anne Hathaway, Amanda Seyfried e Russell Crowe. Per questa interpretazione è stato nominato miglior attore ai London Standard Evening Awards.

Nel marzo 2013 inizia le riprese per il nuovo film dei fratelli Wachowski, Jupiter - Il destino dell'universo con Mila Kunis e Channing Tatum. Nel luglio 2013 viene premiato al Giffoni Film Festival presso Giffoni Valle Piana per il suo ruolo di Marius Pontmercy proprio in Les Misérables.

Nel 2014 interpreta il celebre cosmologo Stephen Hawking nel film di grande successo La teoria del tutto, diretto da James Marsh, ruolo che gli frutta diversi premi, tra cui un Golden Globe, un BAFTA e l'Oscar come miglior attore nel 2015.[4]

Sarà protagonista del film The Danish girl di Tom Hooper, in cui vestirà i panni del transessuale Einer Wegener.[5]

Il 2 giugno 2015 è stato annunciato come protagonista dello spin-off di Harry Potter, Animali fantastici: dove trovarli, in uscita nel 2016, in cui interpreterà il "magizoologo" Newt Scamander.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2014 si fidanza ufficialmente con la pubblicitaria Hannah Bagshawe, sua compagna dal 2012.[6] Il 15 dicembre 2014 la coppia si sposa in un'intima cerimonia a Babington House, in Inghilterra.[7]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi al teatro.»
— 13 giugno 2015[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Oscar 2015, tutti i vincitori, ilpost.it, 23 febbraio 2015. URL consultato il 23 febbraio 2015.
  2. ^ Colore ed energia per la campagna Burberry 2008, fashionblog.it, 7 marzo 2008. URL consultato il 24 febbraio 2015.
  3. ^ Burberry campagna pubblicitaria Primavera/Estate 2012 con Cara Delevigne ed Eddie Redmayne, stylosophy.it, 15 marzo 2012. URL consultato il 24 febbraio 2015.
  4. ^ Oscar 2015: Migliore Attore Protagonista è Eddie Redmayne, urbanpost.it, 23 febbraio 2015. URL consultato il 24 febbraio 2015.
  5. ^ Eddie Remayne diventa trans in The Danish Girl, Mentelocale, 1 marzo 2015.
  6. ^ Eddie Redmayne si è fidanzato ufficialmente, thegossipers.com. URL consultato il 3 giugno 2014.
  7. ^ Eddie Redmayne è un uomo sposato, thegossipers.com. URL consultato il 16 dicembre 2014.
  8. ^ (EN) Winners Empire Awards 2015 su www.empireonline.com. URL consultato il 20 aprile 2015.
  9. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015: See The Full Winners List su www.mtv.com. URL consultato il 14 aprile 2015.
  10. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015 Winners su www.mtv.com. URL consultato il 14 aprile 2015.
  11. ^ Elenco dei premiati nella "Birthday Honours lists 2015"

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar al miglior attore Successore
Matthew McConaughey
per Dallas Buyers Club
2015
per La teoria del tutto
in carica
Controllo di autorità VIAF: (EN107704494 · LCCN: (ENno2007059823 · ISNI: (EN0000 0001 2146 7177 · GND: (DE140706127 · BNF: (FRcb165264224 (data)