Roddy McDowall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roddy McDowall ai Premi Oscar 1988

Roddy McDowall, nome completo Roderick Andrew Anthony Jude McDowall (Londra, 17 settembre 1928Studio City, 3 ottobre 1998), è stato un attore britannico, che ad una esperienza di successo come attore bambino tra il 1938 e il 1944, fece seguire un'altrettanto importante carriera attoriale al teatro, cinema e televisione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un marinaio e di un'aspirante attrice, Roderick McDowall nacque a Londra. Fu iscritto a corsi di elocuzione a cinque anni, e già a dieci anni apparve nel suo primo film, Murder in the Family (1938), dove interpretava Peter Osborne, fratello minore delle sorelle interpretate da Jessica Tandy e Glynis Johns.

Quando all'inizio della Seconda guerra mondiale, la madre portò Roddy e sua sorella Virginia negli Stati Uniti, Roddy era già un attore bambino di grande esperienza. Ottenne presto la parte di Huw Morgan, figlio minore di una famiglia di minatori di carbone provenienti dal Galles, in Com'era verde la mia valle (1941), di John Ford: in questo film (che ottenne l'Oscar come miglior film dell'anno) recitarono anche Walter Pidgeon, Maureen O'Hara e Donald Crisp. La parte di rilevo avuta nel film e la sua intensa interpretazione diedero anche a Roddy grande popolarità.

Roddy continuò a lavorare come attore bambino in film come Flicka (1943) e Torna a casa, Lassie! (1943), al fianco di un'altra attrice bambina emergente, Elizabeth Taylor; e ancora ne Le chiavi del paradiso (1944) con Gregory Peck, e Le bianche scogliere di Dover (1944) con Irene Dunn.

Come giovane attore nel musical Camelot (1963), con Richard Burton

A 18 anni si trasferì a New York, cominciando la sua carriera di giovane attore interpretando ruoli di gran successo a teatro, in palcoscenici come Broadway e al Connecticut's Stratford Festival, dove recitò Shakespeare. Negli anni cinquanta e sessanta fu attivo soprattutto in teatro, vincendo un Tony Award in The Fighting Cook (1961), e alla televisione, vincendo lo stesso anno un Emmy Award in NBC Sunday Showcase (1961).

Acquistò grande popolarità per la sua partecipazione a quattro film della serie Il pianeta delle scimmie (1968-73). Altri film in cui ebbe parti di rilievo, includono: Cleopatra (1963), It! (1966), L'avventura del Poseidon (1972), Dopo la vita (1973); Pomi d'ottone e manici di scopa, That Darn Cat!, Dirty Mary, Crazy Larry, Scavenger Hunt (1979); Delitto sotto il sole (1982), Funny Lady, Classe 1984 (1982), Fright Night (1985), and Overboard (1987).

Avendo interpretato oltre 150 film, McDowall non trascurò la sua attività anche in teatro e in televisione, sviluppò un'immensa collezione personale di film, e pubblicò 5 acclamati album di fotografie da lui realizzate.

Un cancro al polmone lo stroncò nella sua casa di Los Angeles all'età di 70 anni. L'amica di infanzia Elizabeth Taylor guidò la cerimonia funebre in sua memoria. Le sue ceneri furono sparse nell'Oceano Pacifico.

Problemi con l'FBI[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1974, l'FBI perquisì la sua abitazione e sequestrò la sua collezione di film e serie tv, nel contesto di un'indagine sulla pirateria. La collezione era formata da 160 pellicole 16mm e oltre 1000 videocassette. Il valore totale ammontava, secondo dei rappresentanti dell'industria cinematografica, a 5,005,426 $. L'attore non fu subito accusato e accettò di collaborare con l'FBI. Subito fu scoperto che quei film non erano stati commercializzati, dato che gli studi distruggevano costantemente le pellicole mal registrate o di poco valore. Quindi attori come McDowall avrebbero potuto impossessarsene prendendole dagli studi, o dal mercato nero, o in altri modi. Roddy affermò che aveva avuto 337 film nella sua collezione una volta, ma non ne ricordava il numero esatto al momento dell'indagine: alcuni li aveva comprati, altri ottenuti tramite scambi. McDowall disse all'FBI che aveva copiato alcuni film su videocassetta, sia per liberare spazio in casa, sia perché una videocassetta conteneva più minutaggio: in seguito aveva venduto o scambiato le pellicole che non gli interessavano. Disse che collezionava film sia per il suo amore nei confronti del cinema sia per aiutare a proteggere il patrimonio cinematografico. Disse inoltre che collezionava pellicole dei suoi film per studiarsi e migliorare. Alla fine la vicenda non ebbe seguito e McDowall ne uscì senza conseguenze.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

McDowall, attore bambino, con l'intero cast di Com'era verde la mia valle (1941)
McDowell al trucco ne Il pianeta delle scimmie
Ancora nella stessa serie

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Patricia Juliana Smith, McDowall, Roddy, in Claude J. Summers (a cura di), glbtq.com, 2002. URL consultato il 15 marzo 2010.
  2. ^ Mark Simpson, Sex terror: erotic misadventures in pop culture, Routledge, 2002, p. 69, ISBN 1-56023-376-1.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marc Best, Those Endearing Young Charms: Child Performers of the Screen (South Brunswick and New York: Barnes & Co., 1971), pp. 176-181.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN69116230 · LCCN: (ENn85327104 · ISNI: (EN0000 0000 6302 6831 · GND: (DE131513109 · BNF: (FRcb13897295k (data)