Riccardo Scamarcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Riccardo Scamarcio nel 2008

Riccardo Dario Scamarcio (Trani, 13 novembre 1979) è un attore e produttore cinematografico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito in alcuni fotoromanzi (di Paolo Gibertoni ed Arturo Cilio). Nel 2001 partecipa alla miniserie tv in due puntate, Ama il tuo nemico 2 e nello stesso anno alla serie tv Compagni di scuola, entrambe in onda su Rai 2. Dopo essersi fatto notare nel film La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana in cui compare per pochi minuti, recita nel film Ora o mai più (2003), regia di Lucio Pellegrini. Frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, che abbandona senza conseguire il diploma.

Il suo primo film da protagonista è Prova a volare, regia di Lorenzo Cicconi Massi, girato nel 2003 ma uscito nelle sale solo nel 2007.Nel 2004 arriva alla notorietà con il film Tre metri sopra il cielo (2004), tratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia. Il successo è tale da farlo diventare un sex symbol e uno degli attori più richiesti: successivamente, infatti, lavora in Texas, regia di Fausto Paravidino sul set del quale conosce Valeria Golino, sua compagna nella vita privata e nello stesso anno fa parte del cast di Romanzo criminale, regia di Michele Placido.

Nel 2006 è il protagonista della miniserie tv in sei puntate, trasmessa da Canale 5, La freccia nera, tratta dal romanzo di Robert Louis Stevenson, già interpretata nel 1968 da Aldo Reggiani e Loretta Goggi. Nella nuova versione, Scamarcio recita accanto a Martina Stella. Nel 2007 escono nelle sale quattro suoi film: Mio fratello è figlio unico, diretto da Daniele Luchetti, Manuale d'amore 2- Capitoli successivi, regia di Giovanni Veronesi, Go Go Tales, regia di Abel Ferrara, e Ho voglia di te, tratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia, per la regia di Luis Prieto.

Ha recitato inoltre in vari videoclip: Insolita, insieme a Vittoria Puccini e Drammaturgia del gruppo Le Vibrazioni, nel 2008; Meraviglioso dei Negramaro del 2009. Nel 2007 doveva prendere parte al videoclip Ti scatterò una foto di Tiziano Ferro, ma, per aver rifiutato, sono state prese delle scene dal film Ho voglia di te. Nel 2008 ritorna sul grande schermo con il thriller Colpo d'occhio, diretto da Sergio Rubini; a questo film fanno seguito: Italians, regia di Giovanni Veronesi, Il grande sogno, regia di Michele Placido, Verso l'eden, regia di Costa-Gavras e La prima linea, regia di Renato De Maria, tutti nelle sale nel 2009.

Nel marzo 2010 esce il suo nuovo film Mine vaganti di Ferzan Özpetek, dove recita con Alessandro Preziosi ed Ennio Fantastichini. Inoltre fonda una casa di produzione cinematografica chiamata Buena Onda con la sua compagna Valeria Golino e la produttrice Viola Prestieri. Nel 2011 è protagonista del film Manuale d'amore 3 di Giovanni Veronesi e recita a teatro in Romeo e Giulietta per la regia di Valerio Binasco, accanto a Deniz Özdogan.[1]

Nel 2013 è per la prima volta produttore, con Miele, film d'esordio alla regia di Valeria Golino.

Durante la quarta serata del Festival di Sanremo 2014 duetta con Francesco Sarcina con il brano Diavolo in me omaggiando Zucchero.

Il 26 aprile 2014 viene scelto come quarto giudice speciale al quinto serale di Amici di Maria De Filippi. Protagonista del film di Pupi Avati Un ragazzo d'oro, nelle sale italiane dal 18 settembre 2014.

Nel 2015 è protagonista con Jasmine Trinca del film Nessuno si salva da solo, diretto da Sergio Castellitto.[2] È anche nel cast del film Maraviglioso Boccaccio, la storia è appunto ispirata al Decamerone di Giovanni Boccaccio e racconta la storia di dieci giovani costretti a rifugiarsi in campagna per via dell’ondata di peste che aveva colpito il capoluogo Toscano.[3]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1996 al 2005 è stato fidanzato con Angela Liso, attrice di teatro e sua compaesana. Dal 2006 è fidanzato con l'attrice Valeria Golino. Dopo quasi 10 anni, la coppia ha deciso per le nozze in Puglia: si sposeranno con rito civile ad Andria, città di origine della famiglia di lui, o in un'altra delle gettonatissime location per nozze vip della regione. Ad Andria, il 24 febbraio 2015, in Comune, sono apparse le pubblicazioni, consultabili anche online sul portale dell'amministrazione.[4]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Scamarcio al Festival di Venezia nel 2009

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Come produttore[modifica | modifica wikitesto]

  • Diarchia, regia di Ferdinando Cito Filomarino - Cortometraggio (2010)
  • Armandino e il Madre, regia di Valeria Golino - Cortometraggio (2011)
  • Miele, regia di Valeria Golino (2013)
  • L'uomo doppio, regia di Cosimo Terlizzi (2012)

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maria Giulia Minetti, Deniz Ozdogan: ecco perché sono io Giulietta, La Stampa, 23 febbraio 2012. URL consultato l'11 aprile 2013.
  2. ^ Riccardo Scamarcio e Jasmine Trinca protagonisti di "Nessuno si salva da solo". URL consultato il 17 marzo 2015.
  3. ^ Vittoria Puccini presenta Maraviglioso Boccaccio, 23 febbraio 2015. URL consultato il 17 marzo 2015.
  4. ^ Riccardo Scamarcio e Valeri Golino si sposano. Online le pubblicazioni di nozze sul sito del Comune di Andria, 25 febbraio 2015. URL consultato il 19 marzo 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN69260569 · LCCN: (ENno2008002317 · ISNI: (EN0000 0001 1768 9615 · GND: (DE142500712 · BNF: (FRcb15745473d (data)