Greta Scarano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Greta Scarano (Roma, 27 agosto 1986) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Frequenta per diversi anni un corso presso la scuola di teatro "Talia". In seguito studia batteria e percussioni, per tre anni, presso la scuola "Timba" e canto presso la scuola "Musica e Arte". Tra il 2003 e il 2004 riprende lo studio della recitazione all'Istituto "Corner" in Alabama, dove frequenta la high school del luogo e lavora in teatro. Tornata a Roma, consegue la maturità classica e si iscrive alla facoltà di scienze politiche dell'Università degli studi Roma Tre. Inoltre frequenta un corso di recitazione presso la scuola di teatro "Ettore Petrolini", diretto da Claudio Carafoli.

È legata sentimentalmente a Michele Alhaique, conosciuto sul set del film Qualche nuvola.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver recitato in teatro in Italia e negli Stati Uniti, aver girato alcuni videoclip e cortometraggi, partecipa alla soap opera Un posto al sole, dove per un paio d'anni interpreta il ruolo di Sabrina Guarini. Inoltre è protagonista dello spot pubblicitario della Bertolli. Nel 2008 appare nel primo episodio della quarta stagione della serie televisiva R.I.S. - Delitti imperfetti. Nello stesso anno è una delle protagoniste femminili di Romanzo criminale - La serie, in cui interpreta il ruolo di Angelina.

Nel 2011 interpreta Susanna Gargione nella serie TV I liceali, diretta da Francesco Miccichè. Inoltre è la protagonista femminile del film Qualche nuvola di Saverio Di Biagio, presentato alla 68ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nella sezione "Controcampo italiano". Sempre nello stesso anno prende parte alla seconda stagione di R.I.S. Roma - Delitti imperfetti, nei panni di Giordana Ravelli. Nel 2012 interpreta il ruolo dell'ispettore Francesca Leoni nella quarta stagione di Squadra antimafia - Palermo oggi. Nel 2014 è protagonista al cinema, assieme a Pierfrancesco Favino, di Senza nessuna pietà, opera prima di Michele Alhaique presentata nella sezione "Orizzonti" del Festival di Venezia.

Nel 2015 interpreta Viola nel secondo film di Stefano Sollima, Suburra, che nel 2016 le fa aggiudicare il Nastro d'argento come migliore attrice non protagonista e un Ciak d'Oro come rivelazione dell'anno. Nello stesso anno esce di scena da Squadra antimafia - Palermo oggi alla settima stagione. Inoltre prende parte alla seconda serie di In Treatment con Sergio Castellitto, in cui interpreta il ruolo di Elisa, una giovane studentessa universitaria malata di cancro.

Nel 2016 partecipa al film La verità sta in cielo di Roberto Faenza, basato sulla sparizione di Emanuela Orlandi, in cui recita il ruolo di Sabrina Minardi, amante di Enrico De Pedis. Nel febbraio 2017 esce al cinema Smetto quando voglio - Masterclass di Sydney Sibilia, secondo capitolo della trilogia cinematografica. Per questi ultimi due film viene candidata ai Nastri d'argento 2017 come migliore attrice protagonista. Nel luglio dello stesso anno viene annunciata la sua partecipazione in quanto membro della giuria per il Premio Opera Prima Luigi de Laurentiis in occasione della 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

  • Lui e lei, regia di Greta Scarano – cortometraggio (2006)
  • Click, regia di Greg Ferro e Greta Scarano – cortometraggio (2007)
  • Brand Two, regia di Greg Ferro e Greta Scarano – cortometraggio (2007)

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Spot pubblicitari[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nastro d'argento
Anno Titolo Categoria Risultato
2015 Senza nessuna pietà Premio Guglielmo Biraghi Vinto
2016 Suburra Migliore attrice non protagonista Vinto
2017 La verità sta in cielo e Smetto quando voglio - Masterclass Migliore attrice protagonista Candidatura
Globo d'oro
Anno Titolo Categoria Risultato
2016 Suburra Miglior attrice Candidatura
Ciak d'oro
Anno Titolo Categoria Risultato
2016 Suburra Rivelazione dell'anno Candidatura
  • 2015 - Premio Miglior Attrice - XII Edizione del Magna Graecia Film Festival per Senza nessuna pietà di Michele Alhaique
  • 2015 - Premio Miglior Attrice - XX Edizione di Roseto Opera Prima per Senza nessuna pietà di Michele Alhaique
  • 2015 - Premio Miglior Interpretazione - Ortigia Film Festival
  • 2015 - Premio Giuseppe de Santis per Lo Schermo è Donna - Volto emergente del Cinema Italiano
  • 2015 - Volto Nuovo del Cinema Italiano - Premio Cinematrografico del Castello di Precicchie
  • 2015 - Premio "Manganiello" Tuscia Film Fest - Personalità del Cinema Italiano Emergente
  • 2014 - Medaglie d'oro del Cinema
  • 2014 - Asti Film Festival
    • Miglior attrice - La prima cosa Bella (per Senza nessuna pietà)
  • 2014 - Premio Afrodite
  • 2012 - Magna Graecia Filmfest

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Greta Scarano: «Senza rischio che gusto c’è?», grazia.it, 13 ottobre 2015. URL consultato il 17 giugno 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]