Paolo Genovese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Da sinistra) Alessandro Gassmann, Paolo Genovese, Gianni Profita, Luca Miniero e Silvio Orlando nel 2008

Paolo Genovese (Roma, 20 agosto 1966) è un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Economia e Commercio, ha iniziato la sua carriera come pubblicitario. Nel 1998 gira insieme a Luca Miniero il cortometraggio candidato al David di Donatello, Incantesimo napoletano che nel 2002 diviene un film, diretto sempre insieme a Luca Miniero.

Nel 2006 la coppia ha diretto la serie televisiva Nati ieri.

Nel corso del 2007 il film Viaggio in Italia - Una favola vera, anche questo girato con Luca Miniero, è stato trasmesso a puntate durante la trasmissione televisiva Ballarò. Nel 2008 i due hanno diretto la miniserie Amiche mie, trasmessa su Canale 5. Nel 2010 ha diretto, questa volta da solo La banda dei Babbi Natale, con Aldo, Giovanni & Giacomo, che ha incassato più di 20 milioni di euro[1], mentre l'anno seguente è la volta di Immaturi, altro successo al botteghino.

Nel 2016 il suo film Perfetti sconosciuti ottiene un abbondante incasso al botteghino sia in Italia che all'estero; in seguito Genovese riceve da molte nazioni richieste per i diritti per fare della sua pellicola un remake. Il 18 aprile dello stesso anno il film vince il David di Donatello per il miglior film e il David di Donatello per la migliore sceneggiatura; qualche giorno dopo, la sceneggiatura dell'opera viene anche premiata al Tribeca Film Festival.

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • Nata ieri (co-diretto con Luca Miniero) (2006 - 2007)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Box Office Italia: la classifica dei 100 film più visti di sempre, Movieplayer.it. URL consultato il 15-1-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN90085287 · LCCN: (ENno2009082145 · SBN: IT\ICCU\ANAV\062808 · ISNI: (EN0000 0001 1879 3043 · GND: (DE143947923