Francesco Patierno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco Patierno

Francesco Patierno (Napoli, 24 aprile 1964) è un regista, sceneggiatore e scrittore italiano.

Studia Architettura prima di diventare direttore creativo per un'agenzia pubblicitaria, la Roma Italy comunication. Ha progettato allestimenti tecnico-scenografici, realizzato servizi televisivi per la RAI, documentari, videoclip e spot pubblicitari.

Il suo primo film, il cortometraggio Quel giorno viene proiettato in anteprima alla 53ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e successivamente viene presentato in più di cinquanta manifestazioni internazionali. Nel 2003 il suo film Pater Familias (2002) è presente alla Berlinale nella sezione Panorama.

Nel 2007 dirige Il mattino ha l'oro in bocca, tratto dall'autobiografica del dj Marco Baldini, con Elio Germano, Laura Chiatti e Martina Stella.

Nel 2008 dirige a quattro mani con Alex Infascelli la serie Donne assassine, adattamento italiano del fortunato format argentino Mujeres Asesinas. La serie è stata trasmessa per la prima volta il 16 ottobre 2008 sul canale satellitare Fox Crime.

Nel 2011 dirige Cose dell'altro mondo.

Il 26 novembre 2012 pubblica Il giostraio, suo primo romanzo, del quale dice: Si tratta di un thriller-noir al quale tengo moltissimo e del quale, visto il genere preferisco raccontare poco. Ci ho lavorato con passione e ho deciso di pubblicarlo con una giovane casa editrice, Caracò, che mi ha convinto col grande entusiasmo e la cura che mette nelle pubblicazioni.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] Il Mattino, sabato 13 ottobre 2012

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN84498897 · SBN: IT\ICCU\RAVV\392279