La vita oscena (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La vita oscena
Paese di produzioneItalia
Anno2014
Durata85 min
Generedrammatico, biografico
RegiaRenato de Maria
SoggettoAldo Nove
SceneggiaturaRenato De Maria
ProduttoreGianluca De Marchi, Fabio Mazzoni
FotografiaDaniele Ciprì
MontaggioLetizia Caudullo, Jacopo Quadri
ScenografiaAlessandra Mura
CostumiJessica Zambelli
Interpreti e personaggi

La vita oscena è un film del 2014, diretto da Renato De Maria. Il film ispirato all'omonimo romanzo, autobiografico di Aldo Nove.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Andrea il protagonista ha perso entrambi i genitori precocemente per malattia. Innamorato della madre si avvia verso un sentiero di autodistruzione da cui però riesce poi a uscire.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Presentato nella sezione Orizzonti durante la 71ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, il film ha avuto inizialmente problemi di distribuzione, tanto che Riccardo Scamarcio ha lanciato un appello alle case di distribuzione.[1] Il film è infine è uscito nelle sale italiane il successivo 11 giugno 2015.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L’appello di Scamarcio ai distributori: «Fate uscire “La vita oscena”», corriere.it, 28 agosto 2014. URL consultato l'11 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema