Aldo Reggiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aldo Reggiani in La donna della domenica

Aldo Reggiani (Pisa, 19 dicembre 1946Roma, 26 settembre 2013) è stato un attore italiano.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce giovanissimo ( 1961) nel mondo del cinema in un film di Alfredo Giannetti " Giorno per giorno disperatamente"  e nel film " Un giorno da leoni " di Nanni Loy. Giunge però alla celebrità, appena ventiduenne, nel 1968, interpretando il ruolo di Dick Shelton nello sceneggiato La freccia nera ( riadattamento di Anton Giulio Majano del romanzo di Robert Louis Stevenson, ) a fianco di Loretta Goggi e Arnoldo Foà. Nello stesso anno 1968 esordisce in teatro nel Giulio Cesare di Shakespeare.Nel 1970 registra il 45 giri " Sei bella " nella sua unica esperienza dedicata al mondo della canzone italiana. . Nel 1971, Dario Argento lo chiama a recitare nel film " Il gatto a nove code " con Rada Rassimov, Tino Carraro, James Franciscus, Catherine Spaak .

Intensa anche l'attività di doppiatore. Si è anche cimentato con successo in una regia lirica della Norma di Vincenzo Bellini, con protagonista Maria Dragoni.

Il 26 giugno 2013, durante una vacanza in Sardegna, viene colto da un'ischemia e ricoverato all’ospedale di Lanusei; trasferito a Roma, qui muore il 26 settembre successivo, all'età di 66 anni.[1]

Secondo le sue volontà è stato sepolto in Toscana nel cimitero di Rosignano Marittimo.

Suo figlio, Primo, è a sua volta un attore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • I racconti del cuore
  • Il sottile rumore della prosa (2002)
  • La figlia di Iorio regia G Cobelli (1972)scene G.Bignardi luci L.Colella Teatro stabile dell'Aquila

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cinema, addio all’attore Aldo Reggiani in iltirreno.gelocal.it, 27 settembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN90306572 · SBN: IT\ICCU\RAVV\242597