Ho voglia di te (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ho voglia di te
AutoreFederico Moccia
1ª ed. originale2006
Genereromanzo
SottogenereRosa
Lingua originale italiano
AmbientazioneRoma
PersonaggiBabi Gervasi, Step, Gin
Preceduto daTre metri sopra il cielo
Seguito daTre volte te

Ho voglia di te è il secondo romanzo rosa di Federico Moccia, pubblicato il 9 febbraio 2006 dalla casa editrice Feltrinelli, collana I Canguri.

È il seguito di Tre metri sopra il cielo, romanzo pubblicato nel 2004.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sono passati due anni da quando Stefano è partito per l'America, ma ora ha concluso il costoso corso di formazione ed è tempo di tornare a Roma. Buttatosi alle spalle la vita da teppista e l'amarezza della fine della storia con Babi, il giovane inizia a lavorare presso un'agenzia di pubblicità con una raccomandazione del padre.

A scombussolare la vita a Step è l'incontro con Gin (diminutivo di Ginevra), una bellissima modella diciottenne ingenua ma anche decisa, completamente diversa da Babi. Il loro primo incontro è da un benzinaio dove Stefano arriva con la moto a secco e lei si offre di aiutarlo. Stefano incontrerà Gin anche al lavoro, dato che la sua agenzia collabora con quella di modelle a cui Gin appartiene. Stefano si ritroverà di nuovo al centro dell'attenzione quando salverà Gin dalle grinfie di un produttore maniaco.

Sulla sua strada incontrerà di nuovo Babi, ad una festa. I due si lasciano andare ad un momento di passione in mezzo ad un prato sotto la pioggia, ma Babi gli rivela di stare per sposarsi e che non intende rivederlo. Lo incolpa anche di quel momento di debolezza, nonostante sia stata lei a sedurlo. A questo punto Step, sentendosi colpevole, decide di confessare il suo tradimento a Gin, implorandone il perdono, mandandole addirittura un mazzo di rose rosse con al centro una rosa bianca, in segno di scuse, ottenendo, solo un rifiuto.

Fanno brevemente capolino anche altri personaggi del primo libro: Maddalena è diventata una spacciatrice che usa gli uomini per avere regali costosi, la sorella di Babi dopo aver volontariamente assunto droga in discoteca per divertirsi, ha rapporti sessuali con diversi ragazzi e si ritrova incinta senza nessuna idea di chi sia il padre del bambino, ma decide comunque di tenerlo.Pallina si è ripresa a fatica dalla morte del fidanzato ma ha trovato il suo equilibrio, il padre di Babi si allontana da casa per un breve periodo per convivere con l'amante (la sudamericana Francesca,cameriera nella sala da biliardo dove andava Stefano), ma torna all'ovile dopo qualche mese.

Nel frattempo Step viene a sapere la verità su Gin e sul loro primo, "casuale" incontro. Dopo essere andato a casa sua per far pace, non trovandola decide di portare con sé i diari della ragazza. Sui diari Stefano scopre che Gin si è innamorata anni prima di lui, vedendolo mentre aspettava Babi fuori dalla scuola privata che anche lei frequentava. Durante tutta la sua storia con Babi, Gin lo ha pedinato e quando è partito per l'America lei è riuscita a farsi amica sua madre pur di avere notizie di lui. Anche l'incontro dal benzinaio è stato pianificato dalla ragazza che gli aveva svuotato il serbatoio della moto per costringerlo ad andare da quel benzinaio dove lo aspettava. inoltre Gin continua a vedere la madre andandola a trovare in ospedale dove la donna è ricoverata per una malattia terminale. Sconvolto da queste scoperte, ma inspiegabilmente compiaciuto, Stefano dopo aver fatto pace con la madre appena in tempo prima che morisse, cerca di riconciliarsi con Gin che è andata al funerale. Per mostrarle il suo amore le regala un nuovo diario e scrive sul muro di fronte a casa sua la frase che dà il titolo al romanzo.

Dato che Stefano aveva salvato Gin e un'altra modella dal produttore maniaco, i due vengono mandati dalla loro agenzia in vacanza sul set di un servizio fotografico ai tropici. Qui finalmente felici e innamorati i due concepiscono un figlio e Stefano le chiede di sposarlo.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 marzo 2007 esce nelle sale cinematografiche il film Ho voglia di te tratto dal libro e diretto dal registra Luis Prieto.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura