Il sapore del successo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il sapore del successo
Burnt film.jpg
Bradley Cooper in una scena del film
Titolo originaleBurnt
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2015
Durata103 min
Generecommedia
RegiaJohn Wells
SoggettoMichael Kalesniko
SceneggiaturaSteven Knight
ProduttoreMichael Shamberg, Stacey Sher, Erwin Stoff
Produttore esecutivoKris Thykier
Casa di produzione3 Arts Entertainment, Double Feature Films, PeaPie Films
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaAdriano Goldman
MontaggioNick Moore
MusicheRob Simonsen
ScenografiaDavid Gropman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il sapore del successo (Burnt) è un film del 2015 diretto da John Wells e scritto da Steven Knight ambientato nel mondo della cucina "stellata".

Il film ha per protagonista Bradley Cooper, affiancato da Sienna Miller, Omar Sy, Riccardo Scamarcio, Matthew Rhys, Emma Thompson, Daniel Brühl e Uma Thurman.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Adam Jones è un noto chef, con due stelle Michelin, che ha visto fallire il suo ristorante di Parigi, a causa della droga e dell'alcool. Dopo essere scomparso per tre anni, passati a New Orleans a sgusciare ostriche, decide di rimettersi in gioco riaprendo un nuovo ristorante e aspirando alla terza stella Michelin. In questo lo aiuta Tony (un vecchio amico) che è proprietario di un ristorante a Londra. Tony in realtà è innamorato di Adam e, nonostante tutte le pessime vicende del passato, decide di aiutarlo. Adam cerca di costruire uno dei migliori team di chef in circolazione, compresi Max e Michel (altri due vecchi amici) e la bella e brava Helene, che però ha una figlia a cui tiene molto e a cui vuole continuare a dedicare tempo. Nel corso dei mesi dovrà rimettersi in gioco affrontando il problema dell'alcool e confrontandosi col vecchio amico Reece, il quale era riuscito ad ottenere la terza stella Michelin mentre lui era via. Gli inizi sono burrascosi sia per il carattere sanguigno di Adam, che spesso va su tutte le furie anche umiliando i propri collaboratori, sia per i problemi che hanno gli altri chef a cui Adam chiede dedizione massima ma anche per l'approccio di Adam ad un tipo di cucina tradizionale quando, invece, alcuni chef come Helene proprongono soluzioni diverse e più funzionali. I conflitti scoppiano quando Adam crede che ci siano degli ispettori Michelin al suo ristorante ma Michel gli rovina il piatto per una forma di vendetta. Quella notte si rivela la fragilità di Adam e la quantità dei suoi problemi, sia legati ai debiti che lo assillano e che ammontano a cifre incredibili, sia per le acredini che si sono create in passato con alcuni suoi collaboratori che non vogliono dimenticare ma anche con il suo antagonista, Reece, che dirige un ristorante stellato, e che ammette che Adam sia più bravo di lui, ma anche una persona intrattabile. Tra Adam ed Helene, intanto, è nata una relazione più stretta e sentimentale e lei stessa gli chiede di fidarsi di più del gruppo e lo fa. Infatti, quando a un tavolo si presentano degli ispettori Michelin, Adam affronta la prova diversamente. Il film si conclude con un Adam diverso, felice e spensierato per aver vinto l'agognata terza stella Michelin.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film iniziale era intitolato Chef, ma nel luglio 2014 è stato reintitolato Adam Jones per non generare confusione con l'omonimo film di Jon Favreau.[1] Nel luglio 2015 ha cambiato nuovamente titolo nel definitivo Burnt.[2]

Le riprese sono iniziate il 23 luglio 2014 a New Orleans, in Louisiana, per due giorni.[3] Il resto delle riprese si è svolto interamente a Londra.

Era prevista anche la partecipazione di Jamie Dornan, ma le sue scene sono state in seguito rimosse dal montaggio finale, nonostante si trattasse di un cameo di 2 minuti.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Un'anteprima del trailer è stata mostrata il 10 agosto 2015 durante lo show televisivo Today.[4] Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 23 ottobre 2015[5] e in quelle italiane il 26 novembre 2015.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bradley Cooper’s Chef Pic Whips Up New Title, Adds Uma Thurman, deadline.com. URL consultato il 10 agosto 2015.
  2. ^ Bradley Cooper è lo chef Adam Jones nel nuovo poster di Burnt, badtaste.it. URL consultato il 10 agosto 2015.
  3. ^ (EN) ‘Adam Jones’, starring Bradley Cooper, filming in New Orleans this week before moving to London, onlocationvacations.com. URL consultato il 10 agosto 2015.
  4. ^ (EN) The first look at the film, previously titled 'Chef' and 'Adam Jones,' debuted on Monday's 'Today' show., hollywoodreporter.com. URL consultato il 10 agosto 2015.
  5. ^ (EN) ‘Carol’ Gets A Head Start On Awards Season, ‘Adam Jones’ Retitled ‘Burnt’, deadline.com. URL consultato il 10 agosto 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema