Maria Pia Calzone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maria Pia Calzone (Reino, 10 ottobre 1967[1]) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maria Pia Calzone è laureata in lettere e si è poi diplomata al Centro sperimentale di cinematografia di Roma.

Nel 2002 ha una parte nel film statunitense Equilibrium di Kurt Wimmer.

Negli anni 2000 ottiene i primi ruoli da protagonista: nel 2005 è la trans Desiderio nel film Mater Natura e nel 2006 interpreta la Madonna ne L'inchiesta di Giulio Base[2].

Attiva in televisione, ha partecipato a E poi c'è Filippo di Maurizio Ponzi, Don Matteo 5 di Giulio Base e Ad occhi chiusi di Alberto Sironi[3]. Nel 2014 interpreta Immacolata Savastano, la protagonista femminile della serie tv Gomorra[4].

Nell'ottobre 2015 è nelle sale cinematografiche in Io che amo solo te tratto dal bestseller di Luca Bianchini e diretto da Marco Ponti, dove interpreta Ninella.

Nel 2015 inoltre prende parte al videoclip dell'inedito Non ho che te di Luciano Ligabue.

Nel novembre 2016 è nelle sale cinematografiche con il sequel ne La cena di Natale, tratto dall'omonimo bestseller di Luca Bianchini e diretto da Marco Ponti, nel ruolo di Ninella. Nel 2016 inizia a registrare le puntate per la serie TV Rai del 2017Sirene”.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il corridoio, regia di Vittorio Badini Confalonieri (2002)
  • In casa d'altri, regia di Paolo Tripodi (2003)

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Artisti (PDF), su areasoci.nuovoimaie.it.
  2. ^ Che fatica passare da Madonna a trans, Corriere della Sera, 11 aprile 2016.
  3. ^ Maria Pia Calzone, MYmovies.
  4. ^ Vi svelo il successo della serie Gomorra, Formiche.net, 19 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]