Giovanni Robbiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Robbiano (Genova, 25 novembre 1958) è un regista e sceneggiatore italiano.

Laureato in sceneggiatura alla Film Division della Columbia University di New York; ha diretto nel 1997, il lungometraggio Figurine, seguito nel 2000 da A Deadly Compromise, realizzato per il mercato estero, e nel 2001 da 500!, firmato in co-regia con Lorenzo Vignolo e Matteo Zingirian. La sua ultima pellicola è Hermano, interpretato da Rade Serbedzija, Paolo Villaggio e dal "maestro" del regista, Emir Kusturica, che compare in un cameo. Il film, girato nel 2000, aveva vinto il premio Solinas 1996 come miglior soggetto cinematografico, ed è stato distribuito in un'unica copia al cinema Filmstudio di Roma soltanto il 16 febbraio 2007. Alla fine degli anni novanta ha cominciato l'attività di insegnamento all'Università degli studi di Bologna, in seguito ha insegnato all'Università IULM di MIlano ed all'Università degli studi di Genova, presso il D.A.M.S. nella sede di Imperia. Ha inoltre insegnato in Francia e presso il FAMU di Praga. Dal 2000 è trainer per il progetto Media dell'unione europea. In questa veste ha collaborato a numerose produzioni anche fuori Italia. Nel 2012 ha firmato la sceneggiatura di "Tutti i rumori del mare" opera prima di Federico Brugia

Ha pubblicato un volume di tecnica della sceneggiatura: La sceneggiatura cinematografica. edito da Carocci nel 2000.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]