Anita Garibaldi (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anita Garibaldi
Anita Garibaldi.JPG
Anita (Valeria Solarino) e Giuseppe Garibaldi (Giorgio Pasotti).
PaeseItalia
Anno2012
Formatominiserie TV
Generestorico, biografico, drammatico
Puntate2
Durata97 min (1ª puntata), 101 min (2ª puntata)
Lingua originaleitaliana
Rapporto16:9
Crediti
RegiaClaudio Bonivento
SoggettoMassimo De Rita, Mario Falcone, Amedeo Minghi
SceneggiaturaMassimo De Rita, Mario Falcone, Amedeo Minghi, Valentina Ferlan, Patrizia Pistagnesi
Interpreti e personaggi
FotografiaFabio Zamarion
MontaggioAntonio Siciliano
MusicheAmedeo Minghi
ScenografiaMaria Luigia Battani, Carlo De Marino
CostumiEnrica Biscossi, Angelo Poretti
ProduttoreFabrizio Zappi
Prima visione
Dal16 gennaio 2012
Al17 gennaio 2012
Rete televisivaRai1

Anita Garibaldi è una miniserie televisiva italiana, diretta da Claudio Bonivento. La protagonista è la rivoluzionaria Anita Garibaldi, moglie di Giuseppe Garibaldi, l'Eroe dei due mondi. La miniserie in due puntate è andata in onda il 16 e 17 gennaio 2012 ed è stata prodotta per i 150 anni dell'unità d'Italia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giuseppe Garibaldi, in fuga dall'Italia, si trova in Sud America dove conosce la giovane brasiliana Ana. La ragazza si innamora subito dell'uomo e sposa in pieno i suoi ideali di libertà affrontando con lui le varie battaglie a favore dell'indipendenza dei più deboli. Dopo una breve parentesi di tranquillità Garibaldi rientra in Italia dove riprende a lottare e subito dopo viene raggiunto dalla moglie che non esiterà a mettersi a combattere in prima linea al suo fianco. La lotta per liberare Roma ha purtroppo esito negativo e la coppia decide di fuggire verso Venezia ma il destino di Anita si compie nelle valli di Comacchio dove muore per le fatiche del viaggio assieme al figlio che portava in grembo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]