Maraviglioso Boccaccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maraviglioso Boccaccio
Paese di produzione Italia
Anno 2015
Durata 120 minuti
Genere drammatico
Regia Paolo e Vittorio Taviani
Soggetto Giovanni Boccaccio
Sceneggiatura Paolo e Vittorio Taviani
Produttore Luigi Musini e Donatella Palermo
Fotografia Simone Zampagni
Montaggio Roberto Perpignani
Musiche Giuliano Taviani e Carmelo Travia
Scenografia Emita Frigato
Costumi Lina Nerli Taviani
Interpreti e personaggi

Maraviglioso Boccaccio è un film del 2015, diretto da Paolo e Vittorio Taviani.

Il film è basato sul Decameron di Giovanni Boccaccio. È uscito nelle sale cinematografiche il 26 febbraio 2015.

Soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Il film è tratto da cinque novelle del Decameron di Giovanni Boccaccio:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La quarta novella è ambientata in un monastero lombardo dove una giovane suora, Isabetta, una ragazza di nobile origine e dalla rara bellezza, incontrò un giorno un giovane di cui si innamorò perdutamente;una notte Isabetta trovò il modo di far entrare di nascosto il giovane nella propria camera. I due vennero scoperti e le monache decisero di smascherare Isabetta di fronte alla badessa.

Recatesi dalla badessa, le monache le chiesero di alzarsi, vestirsi e seguirle. Non potevano scegliere momento peggiore perché anche la badessa era in compagnia di un uomo. Per evitare quindi che le suore si accorgessero di lui e che entrassero nella sua stanza si vestì in fretta e furia, mettendosi però per errore sul capo le brache al posto del velo. Uscita di corsa si fece portare nella camera dove si trovavano i due amanti. Quando la badessa entrò nella cella, i due terrorizzati per essere stati scoperti rimasero immobili. Madonna Usimbalda, sotto gli occhi delle altre monache, felici che la ragazza fosse stata smascherata, mentre il ragazzo si stava rivestendo cominciò a rimproverare la giovane e a dirle che con il suo comportamento aveva disonorato quel monastero, conosciuto per la propria rispettabilità e santità e che per questo sarebbe stata severamente punita.

Mentre la badessa continuava a sgridarla, Isabetta, a un certo punto alzò lo sguardo notando la strana cuffia della badessa. A questo punto prese coraggio e chiese alla badessa di allacciarsi la cuffia, così anche le altre suore alzarono lo sguardo e videro che cosa portava in capo la loro badessa.

Quest'ultima, si accorse finalmente del suo errore, cambiò subito la sua predica e dichiarò che ai sentimenti è impossibile resistere e che da quel momento chiunque avesse voluto avrebbe potuto godere dei favori di un uomo. Così Isabetta e la badessa tornarono ai loro rispettivi amanti lasciando senza parole le altre suore

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le location del film sono state la Toscana (tra cui Piazza del Duomo a Pistoia, il borgo di Pienza, il Castello di Spedaletto, Villa La Sfacciata e Piazza Grande a Montepulciano) e il Lazio (la Basilica di Sant'Elia, il castello di Montecalvello, l'abbazia Sant'Andrea in Flumine e il Palazzo Giustiniani-Odescalchi a Bassano Romano).[1]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Maraviglioso Boccaccio, in Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema