Una questione privata (film 2017)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una questione privata
Una questione privata - Luca Marinelli.png
Luca Marinelli in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno2017
Durata84 min
Rapporto2,40:1
Genereguerra, drammatico
RegiaPaolo Taviani
SoggettoBeppe Fenoglio (romanzo)
SceneggiaturaPaolo e Vittorio Taviani
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaSimone Zampagni
MontaggioRoberto Perpignani
Effetti specialiTiberio Angeloni, Paolo Galiano
MusicheGiuliano Taviani, Carmelo Travia
ScenografiaEmita Frigato
CostumiLina Nerli Taviani
TruccoDalia Colli
Interpreti e personaggi

Una questione privata è un film del 2017 diretto da Paolo Taviani, tratto dal romanzo Una questione privata di Beppe Fenoglio pubblicato nel 1963. È l'ultimo film diretto in coppia dai due fratelli, poiché Vittorio è deceduto pochi mesi dopo l'uscita del film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tornando alla villa dove ha conosciuto l'amata Fulvia, il partigiano Milton scopre che forse fra lei e il suo migliore amico Giorgio, anche lui combattente, potrebbe essere nata una storia d'amore. Nel tentativo di ricevere da Giorgio un chiarimento, Milton intraprende un viaggio attraverso il paesaggio verde e nebbioso delle Langhe che è anche un percorso di conoscenza : di se stesso, dell'animo umano e della barbarie insensata della guerra.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Per scelta degli autori il film non è stato girato nella Langhe, le colline dove è ambientato il romanzo di Fenoglio, ma in alta Val Maira. Per alcune scene è inoltre stato utilizzato il Ponte del Diavolo, nei pressi di Lanzo. La Regione Piemonte ha sostenuto la realizzazione dell'opera in quanto elemento di promozione del proprio territorio.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima l'8 settembre 2017 al Toronto International Film Festival per essere distribuito nelle sale italiane il 1º novembre dello stesso anno.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Clara Caroli, I Taviani portano Fenoglio sullo schermo, ma non nelle Langhe, in La Repubblica, 1º novembre 2021. URL consultato il 26 aprile 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema