Francesco Nelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Nelli (Firenze, ... – Napoli, 1363) è stato un religioso italiano, notaio appartenente alla curia vescovile della città di Firenze amico di Francesco Petrarca.

Dopo essere stato notaio della curia di Firenze nel 1350 Francesco Nelli divenne priore della chiesa di Santi Apostoli e dal 1361 divenne "spenditore" del gran siniscalco Niccolò Acciaiuoli a Napoli.

A Napoli invitò il Boccaccio che però rimase deluso dell'accoglienza dei napoletani e lasciò la città nel 1363 inviando al Nelli una lettera per sfogarsi.

Fu amico del Petrarca, che gli dedicò la raccolta delle Seniles, e con lui intrattenne un cospicuo epistolario.

Morì a Napoli nel 1363 colpito dalla peste.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 6135 2027