Ruben Santiago-Hudson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ruben Santiago Jr.

Ruben Santiago Jr., nome completo di Ruben Santiago-Hudson (Lackawanna, 24 novembre 1956), è un attore, regista teatrale e drammaturgo statunitense.

Ha preso parte soprattutto a serie televisive, a partire dalla fine degli anni ottanta, mentre sul grande schermo ha recitato in film quali il thriller Unico testimone (2001), accanto a John Travolta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Alean Hudson, afro-americana, e di Ruben Santiago, di origini portoricane e operaio nelle ferrovie[1], frequenta la Lackawanna High school, si laurea alla Binghamton University e prende il master alla Wayne State University, oltre a conseguire una laurea onoraria in lettere dalla Buffalo State College[2]. È sposato e ha due figli.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 è il lettore nel Volume 13 del film prodotto dalla HBO, Unchained Memories: Readings from the Slave Narratives. La serie è presentata da Whoopi Goldberg. Nel 2001 ha scritto Lackawanna Blues, un'opera autobiografica nella quale descrive sé stesso e venti personaggi del suo passato, che è stata rappresentata a New York al Joseph Papp Theatre. L'ha poi adattata per un film HBO di successo e vincitori di diversi premi. Ha vinto l'Humanitas Prize e si è guadagnato delle candidature agli Emmy e al Writers Guild of America Award.

Santiago-Hudson è apparso nello spettacolo di Broadway Jelly's Last Jam (1992), scritto da George C. Wolfe. Nel 1996 ha ricevuto un Tony per la sua performance in Seven Guitars di August Wilson. Sul grande schermo è apparso in Il principe cerca moglie (1988) e Unico testimone (2001).

Sul piccolo schermo è apparso nelle soap opera Destini e La valle dei pini. Recita anche in molte serie tv come Cosby indaga, New York Undercover, NYPD, Il tocco di un angelo, West Wing, Squadra emergenza, Law & Order - Unità vittime speciali e cinque episodi di Law & Order, tra le altre. Interpreta il capitano della polizia di New York City Roy Montgomery nella serie ABC Castle fino alla morte del suo personaggio, avvenuta nell'ultimo episodio della terza stagione.

Nel 2013, Santiago-Hudson ha vinto il Lucille Lortel Award for Outstanding Director[2], un Obie Award come regista[3], ed è stato nominato per il Drama Desk Award sempre come regista teatrale per il suo lavoro nelle produzioni Off-Broadway di Lezioni di Piano di Auguste Wilson[4].

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Ruben Santiago-Hudson è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ruben Santiago-Hudson Biography (1956-), su www.filmreference.com. URL consultato l'11 luglio 2017.
  2. ^ a b Ruben Santiago-Hudson | Inspiring People | Living Louder | DanaRoc.com, su www.danaroc.com. URL consultato l'11 luglio 2017.
  3. ^ Patrick Healy, Obie Awards Honor 'Detroit' and 'Grimly Handsome', su ArtsBeat, 1369102519. URL consultato l'11 luglio 2017.
  4. ^ http://www.playbill.com/news/article/178137-Billy-Porter-Andrea-Martin-Pippin-Matilda-Vanya-and-Sonia-Win-Drama-Desk-Awards, su playbill.com (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN16915635 · ISNI (EN0000 0000 4564 1312 · LCCN (ENno2003071691 · GND (DE1021937819 · WorldCat Identities (ENlccn-no2003071691