Frank Langella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Frank A. Langella Jr. (Bayonne, 1º gennaio 1938) è un attore statunitense, di origini italiane.

Alto 193 centimetri, la sua figura è indissolubilmente legata a quella del Conte Dracula, personaggio che ha interpretato nel 1979 nel film di John Badham, Dracula.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Langella, un italoamericano,[1] nacque a Bayonne (New Jersey),[2] figlio di Angelina e Frank A. Langella Sr., presidente della Bayonne Barrel and Drum Company.[3][4] Langella frequentò la Washington Elementary School e la Bayonne High School a Bayonne.[5] A seguito del trasloco della famiglia a South Orange (New Jersey), si diplomò presso la Columbia High School, nel South Orange-Maplewood School District, nel 1955, e si laureò presso la Syracuse University nel 1959 in Bachelor of Arts in ruoli drammatici.[6] Fa parte della confraternita Alpha Chi Rho.

L'attore fu nominato al Golden Globe nel 1971 nella categoria miglior attore debuttante per il film Diario di una casalinga inquieta (1970). Un'altra considerevole nomination è arrivata nel 2009 quando l'attore è stato candidato al Premio Oscar per la sua interpretazione di Richard Nixon nel film Frost/Nixon - Il duello.

Assieme a Christopher Lee e Richard Roxburgh, è uno dei pochi attori che ha interpretato sia Dracula che Sherlock Holmes.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1977 al 1996 è stato sposato con l'editrice Ruth Weil, con la quale ha avuto due figli. Successivamente ha convissuto con la collega Whoopi Goldberg dal 1996 al 2001.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Frank Langella è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sheila Roberts, Frank Langella Interview, Starting out in the Evening, MoviesOnline, 22 novembre 2007. URL consultato il 4 dicembre 2007.
  2. ^ Peter Marks, Frank Langella Stamps The Father as His Own, in The New York Times, 11 febbraio 1996. URL consultato il 10 aprile 2008.
  3. ^ Frank Langella Biography, su filmreference, 2008. URL consultato il 10 aprile 2008.
  4. ^ Timothy White, The entertainers, Billboard Books, 1998, pp. 72, ISBN 0-8230-7606-7.
  5. ^ Coutros, Evonne E. "Playing a Wicked Streak for All It's Worth", The Record. January 23, 1994.
  6. ^ Venutolo, Anthony. "From heroes to villains, Frank Langella finds the heart in them all", The Star-Ledger, November 29, 2008. Accessed June 14, 2011. "The family moved to South Orange, where Langella graduated from Columbia High School before heading off to Syracuse to study drama."

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN7587572 · ISNI: (EN0000 0001 0867 5289 · LCCN: (ENn90675215 · GND: (DE140668594 · BNF: (FRcb140279489 (data) · NLA: (EN40633294