Ma Rainey's Black Bottom (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ma Rainey's Black Bottom
Ma Rainey's Black Bottom.jpeg
Viola Davis in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2020
Durata93 min
Rapporto2:1
Generebiografico, drammatico, musicale
RegiaGeorge C. Wolfe
Soggettodall'opera teatrale di August Wilson
SceneggiaturaRuben Santiago-Hudson
ProduttoreDenzel Washington, Todd Black, Dany Wolf
Produttore esecutivoCostanza Romero
Casa di produzioneMundy Lane Entertainment, Escape Artists
Distribuzione in italianoNetflix
FotografiaTobias Schliessler
MontaggioAndrew Mondshei
MusicheBranford Marsalis
ScenografiaMark Ricker
CostumiAnn Roth
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ma Rainey's Black Bottom è un film del 2020 diretto da George C. Wolfe.

Sceneggiato da Ruben Santiago-Hudson, il film è l'adattamento cinematografico dell'omonima opera teatrale del 1984 di August Wilson. Viola Davis interpreta la cantante blues Ma Rainey[1], affiancata da Chadwick Boseman, al suo ultimo ruolo cinematografico, Glynn Turman, Colman Domingo e Michael Potts.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In uno studio musicale della Chicago degli anni 20, la band di Ma Rainey aspetta l'arrivo della diva per incidere un nuovo album. I quattro musicisti sono il trombonista Cutler, il trombettista Levee, il bassista Slow Drag ed il pianista Toledo. Mentre attendono che la cantante, perennemente in ritardo, faccia il suo ingresso nello studio, i quattro scherzano, litigano, si scambiano aneddoti e storie del razzismo che hanno subito nelle loro vite. Pur suonando bene insieme, ci sono tensioni all'interno del gruppo: il giovane e irruento Levee infatti sogna una propria band e litiga spesso con i veterani Toledo e Cutler.

Quando Ma Rainey finalmente arriva, alticcia e scortata dall'amante Dussie Mae, il gruppo è ormai in ritardo con i tempi, il che manda su tutte le furie il produttore e proprietario dello studio Sturdyvant e il manager della cantante Irvin. La pazienza dei due viene inoltre messa duramente alla prova dall'atteggiamento divistico di Ma Rainey, che pretende che il suo nipote balbuziente Sylvester annunci il titolo di ogni canzone nell'incisione. La situazione peggiora quando Levee e Cutler vengono alle mani e Ma Rainey licenzia il giovane trombettista. Dopo che la sua proposta musicale viene scartata anche da Sturdyvant ed Irvin, in un moto di rabbia incontrollabile Levee pugnala a morte Toledo, pregiudicando in tal modo ogni speranza per il suo futuro.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito su Netflix il 18 dicembre 2020.[2]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ma Rainey's Black Bottom: Una giornata di registrazione musicale, su L'occhio del cineasta. URL consultato il 17 dicembre 2020.
  2. ^ (EN) Kyle Buchanan, First Look: Viola Davis and Chadwick Boseman in ‘Ma Rainey’s Black Bottom’, in The New York Times, 30 settembre 2020. URL consultato il 30 settembre 2020.
  3. ^ (EN) Gregory Ellwood, ‘Nomadland” Named Best Film Of 2020 By Boston Society of Film Critics, su theplaylist.net, 13 dicembre 2020. URL consultato il 13 dicembre 2020.
  4. ^ (EN) Ryan Adams, Chloe Zhao’s Nomadland Leads Chicago Film Critics Association 2020 Nominations, su awardsdaily.com, 18 dicembre 2020. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  5. ^ (EN) Darel Javens, Chicago critics choose ‘Nomadland’ as 2020's best movie, su Chicago Sun-Times, 21 dicembre 2020. URL consultato il 22 dicembre 2020.
  6. ^ (EN) Clayton David, Los Angeles Film Critics Winners Full List: Entire ‘Small Axe’ Series Tops Despite Not Submitted for Oscars, su Variety, 20 dicembre 2020. URL consultato il 20 dicembre 2020.
  7. ^ (EN) Zach Sharf, Gotham Award Nominations 2020: ‘First Cow,’ ‘Nomadland,’ and All Best Picture Noms by Women, su indiewire.com, 12 novembre 2020. URL consultato il 15 novembre 2020.
  8. ^ (EN) Hilary Lewis, Film Independent Spirit Awards: 'Never Rarely Sometimes Always,' 'Minari,' 'Ma Rainey's Black Bottom,' 'Nomadland' Top Nominations, su The Hollywood Reporter, 26 gennaio 2021. URL consultato il 26 gennaio 2021.
  9. ^ (EN) San Diego Film Critics Society 2020 Awards Nominations, San Diego Film Critics Society Awards, 8 gennaio 2021. URL consultato l'8 gennaio 2021.
  10. ^ (EN) Mirjana Van Blaricom, 25th Satellite Awards Nominees for Motion Pictures and Television Announced, International Press Academy, 1º febbraio 2021. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  11. ^ (EN) Clayton Davis, Viola Davis, Tyler Perry and Regina King Up for Entertainer of the Year at 2021 NAACP Image Awards, su Variety, 2 febbraio 2021. URL consultato il 27 marzo 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]