Il principe cerca moglie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il principe cerca moglie
Il principe cerca moglie.png
Eddie Murphy in una scena del film.
Titolo originale Coming to America
Paese di produzione USA
Anno 1988
Durata 116 min
Rapporto 1.85 : 1
Genere commedia, sentimentale
Regia John Landis
Soggetto Eddie Murphy
Sceneggiatura David Sheffield, Barry W. Blaustein
Produttore George Folsey Jr., Robert D. Wachs
Produttore esecutivo Mark Lipsky, Leslie Belzberg
Casa di produzione Paramount Pictures
Fotografia Sol Negrin, Woody Omens
Montaggio Malcolm Campbell, George Folsey Jr.
Effetti speciali Clive R. Kay
Musiche Nile Rodgers, Ladysmith Black Mambazo
Scenografia Richard Macdonald, Richard B. Lewis, Christopher Nowak
Costumi Deborah Nadoolman
Trucco Rick Baker, Norman Cabrera, Rick Baker Cinovation, Matt Rose, Cinovation Studios, Robert L. Stevenson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi
2 Nomination Oscar 1989: miglior trucco, migliori costumi

Il principe cerca moglie (Coming to America) è un film commedia del 1988 diretto da John Landis, con Eddie Murphy, Arsenio Hall, James Earl Jones, John Amos, Eriq La Salle e un cameo non accreditato del regista Tobe Hooper.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il principe di Zamunda, Akeem, dopo aver compiuto i 21 anni di età, deve sposarsi e i genitori, i sovrani Joffy Joffer e Aoleon, gli hanno organizzato il fastoso matrimonio con Imani Izzi a cui partecipa tutto il regno (il servitore dei sovrani, Oha, canterà la "marcia nuziale" a cappella). Scontento del fatto che i genitori abbiano scelto per lui la sua sposa (tra l'altro educata sin da piccola ad obbedire a ogni sua richiesta, come una serva), senza aver avuto la possibilità di conoscerla prima, Akeem decide di trovarsi una moglie che lo ami per quello che è. Akeem ed il suo amico e servitore Semmi scelgono come luogo in cui cercare la futura sposa il quartiere newyorkese del Queens, ispirati dal nome ma totalmente ignari del fatto che il Queens sia il quartiere più povero e malfamato di New York.

Arrivati nel Queens, i due si spacciano per poveri studenti universitari di Zamunda, e cominciano a cercare la moglie per Akeem. Partecipando ad una riunione parrocchiale, Akeem vede e si innamora di Lisa McDowell, e così si fa assumere, assieme a Semmi, nel fast food del padre Cleo McDowell. Qui comincia a farle la corte, ma ha anche un rivale in amore: Darryl Jenks, un ricco ragazzo di New York fidanzato con Lisa e molto ben visto dal padre Cleo (soprattutto perché non vuole che la figlia patisca le sue stesse sofferenze, essendo stato molto povero sin da piccolo).

Nel frattempo Semmi mal sopporta la vita priva degli agi di corte e così si fa inviare da Zamunda parecchi soldi. Inoltre dice alla sorella di Lisa, che ha scoperto i lussi che Sammi ha comprato, di essere lui il principe, mentre Akeem è il suo servitore. Darryl, intanto, decide di sposare Lisa, ma senza nemmeno chiederglielo, mandando su tutte le furie la ragazza, che inizia ad avvicinarsi ad Akeem, contro il parere del padre. Sebbene Cleo stimi Akeem per la sua educazione e il suo impegno a lavoro, lo ritiene troppo povero per poter offrire un buon futuro a sua figlia. Lisa, nonostante questo, si innamora di Akeem.

Il Sovrano Joffy Joffer, allarmato dalla richiesta di denaro di Semmi, arriva a sorpresa a New York per riportare il figlio a Zamunda. Dopo aver scoperto l'appartamento sudicio in cui vivono e il fatto che lavorino, va su tutte le furie, inoltre rivela a Cleo la verità su suo figlio. Il padre di Lisa, scoperta la verità, lascia alle spalle tutti i suoi dubbi e vuole ad ogni costo che sposi Akeem, il quale, resosi conto dell'arrivo dei genitori, cerca di incontrarli personalmente.

Lisa, insospettita dal comportamento di Cleo verso Akeem, gli fa pressione per scoprirne il motivo, così il padre le rivela che Akeem è un principe. Joffy Joffer giunge in casa di Cleo con la moglie e parla con Lisa, dicendole che Akeem è già fidanzato e che è venuto in America solo per divertirsi prima di sposarsi. Lisa se ne va di casa e quando Joffy parla male di lei davanti al padre, Cleo si arrabbia e, persino dinanzi all'offerta di 2 milioni di dollari per compensare il tutto, rifiuta e intima al re di non permettersi più di sparlare di sua figlia. Akeem, giunto sul posto, parla con i genitori e dice di amare Lisa, ma sebbene il padre non ne voglia sapere, la madre lo incoraggia a ritrovarla. Akeem e Lisa parlano in metropolitana e Lisa si dichiara delusa, ma Akeem le spiega le sue ragioni e di essere anche disposto a rinunciare al trono per sposare lei. Lisa, seppur convinta della sincerità di Akeem, non si sente all'altezza di un principe e rifiuta. Akeem, rassegnato, torna a Zamunda ma, al momento del matrimonio, dopo aver scoperto il velo della sposa, vi trova Lisa. Akeem, sopraffatto dalla gioia, si volta verso i genitori, ai quali si aggiunge Cleo, tutti e tre felici per i due giovani. Joffy ha deciso di accontentare il figlio e ha organizzato tutto con la moglie e il padre di Lisa. Akeem e Lisa si sposano.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

New York fu la città principale per le riprese della pellicola. Le scene inerenti al palazzo reale vennero invece girate a Los Angeles, presso gli studios e lungo la 4927 Bennett Road di Simi Valley.

Come accade in molti altri film di Eddie Murphy, l'attore interpreta anche numerosi personaggi secondari. Anche Arsenio Hall ricopre più ruoli, addirittura comparendo nella parte di sé stesso in un programma televisivo, realmente esistente e condotto da Hall, che Semmi sta guardando in televisione.

Nel film compare in un cameo il celebre regista horror Tobe Hooper, autore di cult del genere come Poltergeist - Demoniache presenze e Non aprite quella porta, nella scena della festa organizzata dall'signor McDowell, a cui partecipano anche il principe Akeem e il reverendo Brown. Nel scena Tobe interpreta un invitato che prima ascolta una predica dell'Reverendo Brown e poi si allontana, per andare a salutare qualcuno che lui conosce.

Riferimenti ad altri film di John Landis[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito nelle sale statunitensi il 29 giugno 1988 mentre in Italia per il 30 settembre dello stesso anno.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film richiese un budget di oltre 39.000.000 di dollari, ed ebbe un incasso globale di oltre 288.752.301 di dollari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema