Joe Mantegna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joe Mantegna a Washington nel 2014

Joseph Anthony Mantegna (Chicago, 13 novembre 1947) è un attore e doppiatore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una famiglia italo-americana nell'Illinois (il padre è di Calascibetta, in provincia di Enna e la madre di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari[1]), debuttò nel 1969 nella commedia musicale Hair. Frequentò la Morton East High School a Cicero e entrò a far parte della scuola d'arte drammatica Goodman School of Drama. Sposatosi nel 1975 con la ristoratrice Arlene Vrhel, ha due figlie, una delle quali, Mia, è autistica[2]; l'altra, Gia, ha incominciato la carriera cinematografica lavorando accanto al padre.

Esordì a Broadway in Working nel 1978 e nel 1984 ha vinto il Tony Award per l'interpretazione di Richard Roma nel musical Glengarry Glen Ross di David Mamet.

Il suo esordio cinematografico fu in Medusa Challenger nel 1977; dopo varie interpretazioni, nel 1988 ha vinto (insieme con Don Ameche) la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile alla Mostra del Cinema di Venezia per il film Le cose cambiano. Per la sua versatilità d'interpretazioni, ha recitato nella parte di un disc jockey Ian the Shark nel film Airheads, interprete in Baby Birba - Un giorno in libertà, nel 1990 ha interpretato Joey Zasa nel film Il padrino - Parte III di Francis Ford Coppola.

In Italia per il cinema ha interpretato il Pontormo nell'omonimo film con la regia di Giovanni Fago. Il 26 aprile 2004 ha ricevuto il premio "Lifetime Achievement Award" al Los angeles Italian Film Festival.

Nella versione americana del cartoon I Simpson presta la voce a Tony Ciccione. L'11 agosto 2007 ha sostituito Mandy Patinkin in Criminal Minds, interpretando l'agente speciale supervisore David Rossi.[3]

Il 29 aprile 2011 ha ricevuto la sua stella sulla Hollywood Walk of Fame di Los Angeles.

Dalla nona stagione di Criminal minds ha diretto numerosi episodi della serie.

Nel 2016 ha preso parte ad un evento al Los Angeles County Museum of Art[4][5] leggendo alcune poesie dello scrittore Gabriele Tinti

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Joe Mantegna è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN34657094 · ISNI: (EN0000 0001 1470 5448 · LCCN: (ENn85054392 · GND: (DE124549047 · BNF: (FRcb14029738x (data)