Criminal Minds: Beyond Borders

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Criminal Minds: Beyond Borders
Criminal Minds Beyond Borders Logo.png
Titolo originale Criminal Minds: Beyond Borders
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2016-2017
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammatico
Stagioni 2 Modifica su Wikidata
Episodi 26 Modifica su Wikidata
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Erica Messer
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore Gary Sinise, Matthew Lau, John L. Roman
Produttore esecutivo Erica Messer, Mark Gordon, Nick Pepper, Alan Glass
Casa di produzione ABC Studios, CBS Television Studios, The Mark Gordon Company, Erica Messer Productions
Prima visione
Prima TV originale
Dal 16 marzo 2016
Al 17 maggio 2017
Rete televisiva CBS
Prima TV in italiano
Dal 24 agosto 2016
Al 3 settembre 2017
Rete televisiva Rai 2
Opere audiovisive correlate
Originaria Criminal Minds
Altre Criminal Minds: Suspect Behavior

Criminal Minds: Beyond Borders è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2016 al 2017, spin-off di Criminal Minds.

Come la serie madre, anche Beyond Borders vede al centro della trama le vicende di una squadra di profiler dell'FBI, la quale però lavora in campo internazionale per trovare i cittadini statunitensi che sono stati vittime di omicidi o sparizioni in varie nazioni del mondo.

La serie ha debuttato l'8 aprile 2015, in occasione di un crossover backdoor pilot con la serie madre Criminal Minds intitolato Beyond Borders. In seguito viene trasmessa in prima visione negli Stati Uniti da CBS dal 16 marzo 2016. In Italia l'episodio speciale è stato trasmesso il 22 maggio 2015 sul canale a pagamento Fox Crime. Successivamente la serie va in onda in prima visione assoluta su Rai 2 dal 24 agosto 2016.

Il 14 maggio 2017 CBS ha cancellato ufficialmente la serie dopo due stagioni.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Jack Garrett, interpretato da Gary Sinise.
    È un agente speciale capo dell'unità Response Team International (IRT). Garret è un agente veterano con oltre vent'anni di servizio nell'FBI. È sposato con Karen (Sherry Stringfield) e ha cinque figli, tra cui un figlio di nome Ryan e una figlia di nome Josie.
  • Clara Seger, interpretata da Alana de la Garza.
    È il vice di Garret. Poliglotta e antropologa culturale. Nel 2013, dopo la morte del marito Brad, ha preso un anno sabbatico dall'FBI.
  • Matthew Simmons, interpretato da Daniel Henney.
    È un agente speciale, specializzato in azioni specifiche. È sposato con Kristy (Kelly Frye), con la quale ha quattro figli (tra i quali due gemelli di nome Jake e David), tutti minori di tre anni. Ex membro di una unità speciale, all'interno della quale ha affinato le proprie capacità di profiling.
  • Russ Montgomery, interpretato da Tyler James Williams.
    È l'analista del gruppo. Ha inoltre il compito di mantenere aggiornate sugli sviluppi delle indagini le famiglie delle vittime sul territorio USA, mentre il resto del team è all'estero.
  • Mae Jarvis, interpretata da Annie Funke.
    È il medico legale del team. Giovane e coraggiosa, ha un buon rapporto con Simmons. Prima di passare nell'unità Response Team International (IRT) era un semplice medico legale.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Karen Garrett, interpretata da Sherry Stringfield.
    È la moglie di Jack e la madre dei loro cinque figli.
  • Josie Garrett, interpretata da Brittany Uomoleale.
    È la figlia di mezzo di Jack e Karen Garrett.
  • Kristy Simmons, interpretata da Kelly Frye.
    È la moglie di Matthew Simmons e la madre dei loro quattro figli.
  • Jake Simmons, interpretato da Ezra Dewey.
    È il figlio di Matthew e Kristy Simmons ed è il fratello gemello di David Simmons.
  • David Simmons, interpretato da Declan Whaley.
    È il figlio di Matthew e Kristy Simmons è il fratello gemello di Jake Simmons.
  • Ryan Garrett, interpretato da Matt Cohen.
    È il figlio maggiore di Jack e Karen, che è attualmente in addestramento presso l'Accademia dell'FBI.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 13 2016 2016
Seconda stagione 13 2017 2017

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti di questo spin-off sono stati presentati al pubblico in un backdoor pilot all'interno di Criminal Minds, corrispondente al 19º episodio della decima stagione Beyond Borders (Oltre i confini).[2]

Il 16 maggio 2016 CBS ha rinnovato la serie per una seconda stagione che va in onda a partire dal 1º marzo 2017.[3] Il 14 maggio 2017 CBS cancella la serie dopo due stagioni.[4]

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Come nella serie originale anche in Criminal Minds: Beyond Borders l'episodio si apre con un proverbio o una citazione di un autore del luogo in cui si svolge l'azione.

  • Episodio 1 L'uomo pericoloso (Thailandia): "Ciò che viene fatto al buio presto viene alla luce".
  • Episodio 2 Il mietitore (India): "Fa' che io non preghi per allontanare da me pericoli, bensì per affrontarli senza timore. Fa che io non preghi per implorare la fine del dolore ma per un cuore che lo vinca". Rabindranath Tagore
  • Episodio 3 Negazione (Egitto): "Ascolta le tue convinzioni. Anche se sembrano assurde per la tua ragione".
  • Episodio 4 Morti onorevoli (Giappone): "Il chiodo che sporge va preso a martellate".
  • Episodio 5 Cuore solitario (Francia): "I legami tra una persona e noi esistono solamente nel pensiero". Marcel Proust
  • Episodio 6 Un amore spezzato (Belize): "Tutti i viaggi hanno destinazioni segrete di cui i viaggiatori sono inconsapevoli".
  • Episodio 7 Cittadini del mondo (Marocco): "Voi siete l'arco dal quale, come frecce vive, i vostri figli sono scoccati". Khalil Gibran
  • Episodio 8 Il giorno degli innocenti (Messico): "L'ordine perfetto é presagio dell'orrore perfetto". Carlos Fuentes
  • Episodio 9 La zona oscura (Turchia): "Chi non è stato mai bruciato dal sole non conosce il valore dell'ombra".
  • Episodio 10 La verità (Sudafrica): "La speranza non uccide".
  • Episodio 11 La ballata di Nick e Nat (Cuba): "Bellissima nel mezzo della disperazione, capace di amare nonostante prove e afflizioni, l'uomo trova la sua grandezza, la sua misura più piena, solo nel regno di questo mondo". Alejo Capentier
  • Episodio 12 Fiesta a Pamplona (Spagna): "Un eccesso di ragionevolezza può essere follia, e la cosa più folle di tutte è vedere la vita com'è e non come dovrebbe essere". Miguel de Cervantes
  • Episodio 13 Rapimento (Haiti): "Dietro le montagne altre montagne".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elenco serie TV rinnovate e cancellate, tvserial.it. URL consultato il 19 maggio 2017.
  2. ^ personaggi dello spin-off, in sorrisi.com, 7 luglio 2016.
  3. ^ (EN) Gary Sinise @GarySinise 8h8 hours ago Shooting at Universal Studios today. Are you ready for Season 2 on March 1st? #CMBB, su Twitter, 19 settembre 2016. URL consultato il 12 novembre 2016.
  4. ^ CBS rinnova Code Black e cancella Criminal Minds: Beyond Borders, in ComingSoon.it. URL consultato il 15 maggio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]