Massimo Dapporto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimo Dapporto in una scena del film Ultimo respiro (1992) insieme a Francesco Benigno

Massimo Dapporto (Milano, 8 agosto 1945) è un attore, doppiatore e dialoghista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primogenito del noto attore teatrale Carlo Dapporto, ha seguito le orme paterne formandosi prima come attore di teatro e, poi, di cinema e fiction-tv. Nel 1987 ha interpretato il Tenente Fili dell'Esercito Italiano nel film di grande successo Soldati - 365 all'alba di Marco Risi, con Claudio Amendola e Ivo Garrani. Nel 1988 è nel cast del film diretto da Francesca Archibugi Mignon è partita, con Stefania Sandrelli. Nel 1996 recita nel film Celluloide, con Giancarlo Giannini e Massimo Ghini, con la regia del maestro Carlo Lizzani.

Sul fronte fiction, interpreta il dott. Magri in Amico mio del 1993 e 1998. Nel 1997 è stato protagonista delle serie tv Un prete tra noi e Casa famiglia interpretando Don Marco, con Giovanna Ralli nella prima; nel 2002 è protagonista della fiction Mediaset Il commissario, per la regia di Alessandro Capone, anticipata dalla miniserie Per amore per vendetta; è Claudius nella fiction-tv storica del 2004 Imperium : Nerone, con Laura Morante. Nel 2006 ha interpretato il giudice Giovanni Falcone nel film-tv di RaiUno Giovanni Falcone, l'uomo che sfidò Cosa Nostra, diretto da Andrea Frazzi, in cui ha recitato a fianco di Elena Sofia Ricci. Per questa interpretazione riceve una candidatura agli Emmy Award[1].

Nella stagione televisiva 2007-2008 è il protagonista di Distretto di Polizia 7, nel ruolo del commissario di Polizia Marcello Fontana, per la regia Alessandro Capone e di suo figlio Davide Dapporto. Ha anche avuto esperienze come doppiatore, prestando la propria voce dapprima al personaggio di Tim Curry nel film Mamma, ho riperso l'aereo - Mi sono smarrito a New York del 1992 e, in seguito, al personaggio di Buzz Lightyear nei film Disney Toy Story - Il mondo dei giocattoli, Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa e Toy Story 3 - La grande fuga.

Nel 2011 è protagonista dello spettacolo teatrale La Verità con Antonella Elia regia di Maurizio Nichetti. Sempre nel 2011 recita nel cortometraggio Il Sospetto, diretto da Giovanni Meola e nel 2012 nella fiction Il generale dei briganti di Paolo Poeti, dedicata alla vita del brigante lucano Carmine Crocco.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film cinema[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Prosa radiofonica RAI[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN289833253 · ISNI: (EN0000 0003 9513 6973 · SBN: IT\ICCU\UBOV\483834 · LCCN: (ENno2013088907 · BNF: (FRcb14590325m (data)