Celluloide (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Celluloide
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1995
Durata115 min
Dati tecniciB/N e a colori
Generedrammatico, storico
RegiaCarlo Lizzani
SoggettoUgo Pirro, Furio Scarpelli, dal romanzo di Ugo Pirro
SceneggiaturaFurio Scarpelli, Ugo Pirro, Carlo Lizzani
ProduttorePio Angeletti, Adriano De Micheli
Casa di produzioneDean Film, Production Group, Istituto Luce, in collaborazione con Rai e TELE+1
Distribuzione in italianoIstituto Luce
FotografiaGiorgio Di Battista
MontaggioAlberto Gallitti
MusicheManuel De Sica
ScenografiaLuciano Sagoni
CostumiLuciano Sagoni
Interpreti e personaggi

Celluloide è un film del 1995 diretto da Carlo Lizzani, tratto dall'omonimo romanzo del 1983 di Ugo Pirro.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta in maniera romanzata la genesi del film Roma città aperta, capolavoro del cinema neorealista, a partire dalle difficoltà incontrate dal suo regista Roberto Rossellini, dall'amico e sceneggiatore Sergio Amidei e da tutta la troupe prima e durante le riprese, passando poi per la tiepida reazione della critica la sera della "prima", fino al successo raggiunto tramite l'intervento provvidenziale di un militare americano che porta una copia del film a New York.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

A Sabrina Ferilli era stato offerto il ruolo di Anna Magnani, ma ha rifiutato.[1] Le riprese sono cominciate l'8 maggio 1995 a Roma.[2][3]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Costato 6 miliardi e mezzo di lire,[2][3] il film ne ha incassate appena 293,6 milioni.[4]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maria Pia Fusco, Alleluja Sabrina, in La Repubblica, 1º maggio 1995. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  2. ^ a b Maria Pia Fusco, 'Celluloide': si gira, in La Repubblica, 9 maggio 1995. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  3. ^ a b CINEMA: OGGI PRIMO CIAK DI CELLULOIDE DI LIZZANI (3), su Adnkronos, 8 maggio 1995. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  4. ^ Enrico Lancia, Dizionario del cinema italiano: I film. Vol. 6/1: Dal 1990 al 2000. A-L., Rome, Gremese, 2001, p. 148, ISBN 88-8440-085-6.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema