Crazy Joe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crazy Joe
Crazy joe.jpg
Una scena del film
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneItalia, Stati Uniti d'America
Anno1974
Durata100 min
Generepoliziesco
RegiaCarlo Lizzani
SoggettoNicholas Gage (da un racconto di), Dino Maiuri, Massimo De Rita
SceneggiaturaDino Maiuri, Massimo De Rita, Carlo Lizzani
ProduttoreDino De Laurentiis
Produttore esecutivoNino E. Krisman
Casa di produzioneProduzioni De Laurentiis, Inter.Ma.Co.
Distribuzione in italianoCineriz
FotografiaAldo Tonti
MontaggioPeter Zinner
MusicheGiancarlo Chiaramello
ScenografiaMarina Bruni
CostumiMarina Bruni
TruccoGiannetto De Rossi
Interpreti e personaggi

Crazy Joe è un film poliziesco del 1974 diretto da Carlo Lizzani ed ispirato alla vera storia del gangster Joe Gallo, assassinato nel 1972.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Joe, mafioso di basso livello tenta insieme al fratello Ritchie di prendere il controllo della famiglia mafiosa Falco, fallendo e finendo in prigione per estorsione. In carcere fa amicizia con alcuni gangster neri; ciò l'aiuterà quando a causa del razzismo scoppierà una rivolta e Joe farà liberare alcune guardie tenute prigioniere.Uscito dopo 10 anni si fa convincere da Don Vittorio ad organizzare l'assassinio del suo amico Vince Coletti divenuto il boss della famiglia che sta attirando troppa attenzione con la sua Lega per i Diritti degli Italo-americani.Joe grazie ai suoi contatti con i neri fa in modo che Vince muoia,ma non otterrà ciò per cui ha lottato tanto finendo ucciso a sua volta in un ristorante a Little Italy mentre festeggia il suo compleanno.

Raffronti con la realtà[modifica | modifica wikitesto]

il protagonista Joe è ispirato a Joseph "Crazy Joe" Gallo che tentò di prendere il controllo della famiglia Colombo negli anni 60.Vince Coletti è un misto tra Carmine Persico detto Il Serpente che tradì Gallo e Anthony Colombo boss della famiglia a cui spararono nel 1972 ma che morì solo nel 1978. Don Vittorio è chiaramente ispirato a Carlo Gambino.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Coprodotto tra Italia e Stati Uniti da Dino De Laurentiis, venne girato interamente a New York.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Scrive Paolo Mereghetti nel suo dizionario: Pur obbedendo alle regole del genere, Lizzani vuole dare spessore alla sua rapida saga gangsteristica raccontando un personaggio che evolve come i tempi. Convincente la lettura della mafia come forza reazionaria.

Home Video[modifica | modifica wikitesto]

Il film è inedito in dvd. È uscito in videocassetta negli anni '80 per la Ricordi e per la Domovideo[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema