Barbagia (La società del malessere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Barbagia (La società del malessere)
Paese di produzioneItalia
Anno1969
Durata101'
Generedrammatico
RegiaCarlo Lizzani
SoggettoDino Maiuri e Massimo De Rita, dal libro "La società del malessere" di Giuseppe Fiori
SceneggiaturaAugusto Caminito, Massimo De Rita, Carlo Lizzani, Dino Maiuri e Antonio Troiso
ProduttoreDino De Laurentiis
Casa di produzioneDino De Laurentiis Cinematografica
Distribuzione in italianoParamount
FotografiaMichele Cristiani
MontaggioFranco Fraticelli
Effetti specialiGiovanni Diodato
MusicheDon Backy
ScenografiaFranco Fontana
CostumiCarlo Gentili
TruccoLuciano Giustini e Massimo Giustini
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Barbagia (La società del malessere) è un film italiano del 1969 diretto da Carlo Lizzani.

Il film racconta le vicende di Graziano Mesina (nel film Graziano Cassitta) e del suo luogotenente Miguel Atienza nel periodo in cui i sequestri di persona in Sardegna erano frequenti. Il titolo riprende l'omonimo libro del giornalista Giuseppe Fiori. Graziano è interpretato da un giovane Terence Hill affiancato da Don Backy nel ruolo di Miguel.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'entroterra sardo vigono norme particolari, indipendenti da quelle del resto dell'isola. Graziano Cassitta compie un omicidio per vendetta, finisce in galera ed evade insieme allo spagnolo Miguel Lopez. Datisi alla macchia, i due formano una banda e insieme compiono rapimenti e altri atti di banditismo fino a quando, in un conflitto a fuoco con le forze dell'ordine, Miguel muore. Graziano riesce a sfuggire alla cattura, ma dopo poco tempo, fermato ad un posto di blocco, viene arrestato dalla polizia.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito il 23 settembre 1969 in Italia, mentre in Germania è arrivato solo nel 1974.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema