Augusto Caminito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Augusto Caminito (Napoli, 1 luglio 1939) è un produttore cinematografico, sceneggiatore e regista italiano.

Le produzioni[modifica | modifica sorgente]

Inizia nel 1984 la sua collaborazione con Lucio Fulci: è produttore di Murderock - Uccide a passo di danza del 1984. Dopo due anni produce la commedia di Carlo Verdone, Troppo forte. Nei due anni successivi sarà ancora commedia all'italiana con: Rimini Rimini, Rimini Rimini un anno dopo e Com'è dura l'avventura. Nel 1988 c'è un nuovo incontro con Lucio Fulci. Al registra romano, il produttore napoletano commissiona Quando Alice ruppe lo specchio e Il fantasma di Sodoma e inoltre chiede a Fulci la supervisione di altri film horror che verranno girati da altri registi.

Le regie[modifica | modifica sorgente]

La prima regia di Augusto Caminito è un co-regia del 1972 con Francesco Scardamaglia, per il documentario Maschi e Femmine. La seconda regia del 1988 è Grandi cacciatori interpretato da Klaus Kinski, Harvey Keitel, Deborah Caprioglio, Iris Peynado, e Yorgo Voyagis. La terza e ultima regia, anzi co-regia ancora una volta (con Luigi Cozzi che subentrò a sua volta a Mario Caiano, Maurizio Lucidi e Pasquale Squitieri) sarà Nosferatu a Venezia, 1988, interpretato sempre da Klaus Kinski, Christopher Plummer, Donald Pleasence e Barbara De Rossi in una spettrale e nebbiosa Venezia.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema