Jean-Pierre Mocky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Jean-Pierre Mocky nel 1995

Jean-Pierre Mocky, pseudonimo di Jean-Paul Adam Mokiejewski (Nizza, 6 luglio 1929Parigi, 8 agosto 2019[1]), è stato un regista, sceneggiatore, attore, produttore cinematografico e montatore francese.

Fu un cineasta molto prolifico, capace di girare anche tre film in un anno. Le sue pellicole sono spesso legate all'attualità e ad eventi dalla vena anarchica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di immigrati polacchi (il padre, Adam Mokiejewski, era di origine ebraica, mentre la madre, Janine Zylinska, era una cattolica non praticante), Mocky iniziò la sua attività cinematografica come attore a 15 anni, recitando in Gli scocciatori, Dio ha bisogno degli uomini, Gli sbandati (1955) e La fossa dei disperati (1959). A 26 anni diresse il suo primo lungometraggio Dragatori di donne.

Noto per la sua intensa vita sentimentale, sosteneva di avere 17 figli,[2] ma ne aveva solo quattro.[3]

È morto nell'agosto del 2019 nella sua casa di Parigi.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Con Isa Miranda nel film Gli sbandati

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://ilmanifesto.it/jean-pierre-mocky-un-anarchico-del-cinema-francese/
  2. ^ Intervista a Jean-Pierre Mocky di Michèle Villemur, OHLA no 335, 16 febbraio 2005, pagina 33.
  3. ^ (FR) Stanislas Nordey : “Je me disais que Mocky était un grand artiste, pas forcément un père”, su www.telerama.fr, 10 agosto 2019. URL consultato il 15 marzo 2024.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN292605980 · ISNI (EN0000 0003 9928 8384 · LCCN (ENn91051822 · GND (DE132870592 · BNF (FRcb12140277k (data) · J9U (ENHE987007322885105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n91051822