Professor Kranz tedesco di Germania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Professor Kranz tedesco di Germania
Titolo originale Professor Kranz tedesco di Germania
Paese di produzione Italia, Brasile
Anno 1978
Durata 113 min
Genere commedia
Regia Luciano Salce
Soggetto Ugo Liberatore, Fabrizio Zampa, Augusto Caminito
Sceneggiatura Ugo Liberatore, Fabrizio Zampa, Augusto Caminito, Giuseppe Catalano, Paolo Villaggio, Leo Benvenuti, Piero De Bernardi
Produttore Fausto Saraceni, Cristiano Saraceni
Fotografia Danilo Desideri
Montaggio Antonio Siciliano
Musiche Piero Piccioni
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Professor Kranz tedesco di Germania è un film del 1978 diretto da Luciano Salce, girato a Rio de Janeiro (Brasile) e in Italia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il professor Kranz si trova a Rio de Janeiro, Brasile, in condizioni piuttosto miserevoli, arrangiandosi con fallimentari spettacoli di prestidigitazione per tentare di raggranellare qualche cruzeiro. Finché, messa insieme un'improvvisata banda di balordi (composta, oltre che da Kranz, da Leleco, dalla sua fidanzata Dosdores, da sua sorella Raimonda e dal tassista Fittipaldi) progetta il rapimento di uno sceicco arabo, ma per errore questi pasticcioni "soliti ignoti" brasiliani rapiscono l'autista dello sceicco!

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

In realtà, questo professor Kranz non sembra proprio lo stesso creato da Paolo Villaggio alla fine degli anni Sessanta per la trasmissione televisiva Quelli della domenica. In origine, si trattava infatti di un personaggio abbastanza antipatico, esageratamente aggressivo e piuttosto sadico. Invece, nel film si è evidentemente deciso di farlo assomigliare di più agli altri due personaggi di Villaggio, più "perdenti" e remissivi, Giandomenico Fracchia e Ugo Fantozzi, ottenendo così un curioso ibrido.

L'ambientazione brasiliana deriva probabilmente dall'interesse del periodo per le telenovelas, i romanzi e i film tratti dai libri di Jorge Amado. Ed infatti nel cast compare, in un ruolo stavolta decisamente comico, l'attore José Wilker, vale a dire il "Vadinho" del noto film di Bruno Barreto Donna Flor e i suoi due mariti, tratto dall'omonimo romanzo di Amado ed uscito in Italia proprio nel 1978.

Il tassista Fittipaldi è interpretato da Walter D'Ávila (nato a Porto Alegre il 29 novembre 1911 e deceduto a Rio de Janeiro il 19 aprile 1996), comico e umorista locale - con una curiosa, vaga rassomiglianza con Fernandel - attivo sia in cinema che in teatro e in radio, molto noto in Brasile, ma praticamente sconosciuto in Italia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema