José Wilker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
José Wilker nel 2006

José Wilker, all'anagrafe José Wilker de Almeida (Juazeiro do Norte, 20 agosto 1947Rio de Janeiro, 5 aprile 2014), è stato un attore e regista brasiliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Di origini portoghesi ed olandesi[1][2], Wilker nacque nello Stato federale di Ceará. Compì giovanissimo le sue prime esperienze artistiche, facendo lo speaker presso una radio locale. A 19 anni si trasferì a Rio de Janeiro, a 21 debuttò come attore cinematografico, e a 27 partecipò per la prima volta a una telenovela. Abbandonò gli studi universitari di sociologia per poter proseguire la carriera artistica.

Nel 1976 José Wilker divenne famoso grazie all'interpretazione di Vadinho in Dona Flor e i suoi due mariti, accanto a Sônia Braga (i due avevano già recitato insieme l'anno prima, nella telenovela Gabriela). Da allora Wilker sostenne sempre più spesso il ruolo da protagonista, sia nelle serie televisive sia al cinema. Nel 1978 l'attore apparve in un film italiano, Professor Kranz tedesco di Germania (diretto da Luciano Salce), dove fece da spalla a Paolo Villaggio. Lavorò anche a Hollywood, partecipando alla pellicola Mato Grosso, accanto a Sean Connery.

Tra le sue prove recitative in televisione, vanno sottolineate quelle in Piume e paillettes (1980), Brillante (1981), Happy End (1982), Roque Santeiro (1985), Duas caras (2007) e Amor à vida (2013).

A partire dagli anni ottanta, Wilker si cimentò anche nella regia, dirigendo sia telenovele sia lungometraggi.

Fu inoltre attore teatrale: si ricorda in proposito il suo Domenico Soriano nel capolavoro di Eduardo De Filippo, Filumena Marturano, allestito in Brasile nella seconda metà degli anni 80, con Yara Amaral nel ruolo dell'omonima protagonista.

José Wilker seguì più volte la cerimonia degli Oscar per Rede Globo.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

A 17 anni, nel 1964, sposò una donna più grande di lui, la psicologa Elza Maria Barros da Rocha Pinto: divorziò nel 1976 prendendo quindi in moglie l'attrice Renée de Vielmond che gli diede la prima figlia, Mariana; nel 1984 divorziò dalla seconda moglie per sposarsi l'anno dopo con l'attrice Mônica Torres, e da questo matrimonio nacque Isabel; nel 1996 divorziò dalla Torres e nel 2000 convolò a nuove nozze con Guilhermina Guinle, separandosi poi nel 2006; nel 2010 si sposò per la quinta volta, con la giornalista Claudia Montenegro, che lo rese padre di Madà.

Decesso[modifica | modifica wikitesto]

Wilker morì improvvisamente a Rio all'età di 66 anni, il 5 aprile 2014, per infarto nel sonno.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN166278100 · ISNI (EN0000 0001 1459 1647 · LCCN (ENn79110817 · GND (DE1211911942 · BNF (FRcb142391751 (data) · BNE (ESXX1363462 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n79110817