Rimini Rimini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rimini Rimini
Rimini Rimini.jpg
Sebastiano Somma e Eleonora Brigliadori in un fotogramma del film
Paese di produzione Italia
Anno 1987
Durata 170 min. (versione televisiva lunga)
143 min. (versione televisiva breve)
114 min. (versione cinematografica, VHS e DVD)
Genere comico
Regia Sergio Corbucci
Soggetto Mario Amendola, Bruno Corbucci, Sergio Corbucci, Massimo Franciosa, Maurizio Micheli, Marco Risi, Gianni Romoli, Bernardino Zapponi
Sceneggiatura Mario Amendola, Bruno Corbucci, Sergio Corbucci, Massimo Franciosa, Maurizio Micheli, Marco Risi, Gianni Romoli, Bernardino Zapponi
Produttore Augusto Caminito
Produttore esecutivo Francesco Casati
Casa di produzione Scena Film Production, Reteitalia
Distribuzione (Italia) Medusa Distribuzione
Fotografia Danilo Desideri
Montaggio Tatiana Casini Morigi
Scenografia Marco Dentici
Costumi Nicoletta Ercole
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Rimini Rimini è un film del 1987 di Sergio Corbucci.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Rimini si intrecciano varie storie di seduzione e imbrogli.

Ermenegildo "Gildo" Morelli è un pretore in vacanza che, da severo difensore del buon costume e assolutamente contrario alla pornografia, viene sedotto dall'avvenente Lola, per la quale arriva a fare follie; lo scopo di Lola è vendicarsi di lui perché in passato le aveva fatto chiudere un locale hard. Ci riesce ma poi accade l'impensabile.

C'è la vicenda di Liliana: una sua amica tenta di spingerla fra le braccia di un culturista, che non pensa ad altro che ai propri muscoli e alla sua palestra, finendo invece sedotta e ricattata da Pio, il dodicenne figlio dell'amica Simona, dopo essersi avventurata con un farnetico romagnolo e uno sciupafemmine impotente.

Un giovane prete conosce una suora straniera sul suo motoscafo, con quest'ultima che cerca di sedurlo dopo essere stata assalita da meduse.

Ci sono poi i tre fratelli Bovi che fanno di tutto per riportare il sorriso sulle labbra della loro sorella Noce, vedova di un disperso in mare che però ricompare nel peggiore dei momenti, proprio quando stava avendo un flirt con un simpatico attore.

Infine c'è Gianni che, sperando di convincere un ricco ingegnere a firmare un contratto per portare a buon termine un importante affare, ingaggia una prostituta spacciandola per sua moglie.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La versione cinematografica dura 114 minuti ed è stata pubblicata in home video in VHS e DVD. In televisione, sui canali Mediaset, sono passate due versioni più lunghe del film; una da 143 minuti ed una da 170 minuti[1].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu un grande successo al botteghino e registrò un incasso pari a 2.876.906.000 di lire[2].

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1988 venne distribuito il sequel Rimini Rimini - Un anno dopo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rimini Rimini - Le versioni del film
  2. ^ Roberto Chiti e Roberto Poppi, Dizionario del cinema italiano, Gremese Editore, 1991, p. 328, ISBN 9788877424297.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema