Il bianco, il giallo, il nero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il bianco, il giallo, il nero
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1975
Durata105 min
Generewestern, commedia
RegiaSergio Corbucci
SoggettoAntonio Troiso, Marcello Coscia, Sergio Spina
SceneggiaturaMario Amendola, Renée Asseo, Sergio Corbucci, Santiago Muncada
Casa di produzioneTritone Cinematografica, Mundial Film, Filmel
Distribuzione in italianoCidif
FotografiaLuis Cuadrado
MontaggioEugenio Alabiso
MusicheMaurizio De Angelis, Guido De Angelis
ScenografiaPiero Filippone
CostumiSilvio Laurenzi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il bianco, il giallo, il nero è un film del 1975 diretto da Sergio Corbucci con Giuliano Gemma, Tomas Milian e Eli Wallach. Si tratta di un film comico inserito nel filone degli Spaghetti Western, di cui ridicolizza vari aspetti, degli anni settanta ed anche una parodia del film Sole rosso di due anni prima.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre bizzarri personaggi si mettono sulle tracce del cavallino sacro, il pony "Shimmè", dono dell'Imperatore giapponese ai suoi sudditi emigrati nel West, ma rubato per ottenere un riscatto. I tre sono: il maldestro servo Sakura, con il sogno di diventare un samurai ("Il Giallo", nato dall'unione di uno statunitense con una "giapposotta", cioè giapponese-mignotta), che aveva il compito di prendersi cura dell'animale e che quindi deve recuperarlo per non perdere il proprio onore; lo sceriffo Black Jack ("Il Nero"), famoso per il suo senso del dovere (dettato anche dal voler stare il meno possibile con la moglie petulante, personaggio che a sua volta apre la pellicola con un lungo monologo di rimprovero in cui vengono comicamente inseriti i titoli di svariati Spaghetti Western), che deve portare il riscatto ai rapitori; lo svizzero Blanc De Blanc ("Il Bianco"), piccolo delinquente (nato dall'unione di un italiano con una "svizzerana", neologismo affine a "giapposotta"...) che vuole impadronirsi dei soldi del riscatto. Dopo numerose peripezie con fuorilegge, indiani, soldati e non solo, le cose non andranno come avevano previsto, ma il pony "Shimmè" sarà salvo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato prodotto dalla Filmel, dalla Mundial Film, e dalla Tritone Cinematografica. Le scene sono state girate a Madrid e a Roma.

Tagline[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha le seguenti tagline:

  • You'll Laugh Your Saddle Off!
  • A Shoot-Pot Full of Fun to Bust Your Saddle!

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata distribuita in diversi paesi con date e titoli differenti:

  • 17 gennaio 1975 in Italia (Il bianco, il giallo, il nero)
  • 27 febbraio 1975 in Germania Ovest (Drei Halunken erster Klasse)
  • 17 marzo 1975 in Spagna (El blanco, el amarillo y el negro)
  • 4 giugno 1975 in Francia (Le blanc, le jaune et le noir)
  • 21 novembre 1975 negli Stati Uniti (The White, the Yellow, and the Black)
  • 1976 in Romania (Cel alb, cel galben, cel negru)
  • 3 gennaio 1977 in Turchia (Üç seytan adam)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema