I figli del leopardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I figli del leopardo
Paese di produzioneItalia
Anno1965
Durata98 min
Generecommedia
RegiaSergio Corbucci
SoggettoBruno Corbucci, Giovanni Grimaldi
SceneggiaturaBruno Corbucci, Giovanni Grimaldi
FotografiaFederico Zanni
MusichePiero Umiliani
Interpreti e personaggi

I figli del leopardo è un film commedia del 1965 diretto da Sergio Corbucci.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il barone Fifì Tulicò, detto il "Leopardo", è un nobile che le disastrose condizioni economiche inducono ad abbandonare l'amata, ma povera, Maria Rosa, per rifarsi le sostanze con un matrimonio di convenienza. A questo punto entrano in campo Franco e Ciccio, cavadenti di professione e girovaghi, figli abbandonati di Maria Rosa e dello stesso barone Fifì Tulicò. Invitati dalla madre ad intervenire per costringere Tulicò a tornare da lei, i due se la devono vedere prima con la banda del brigante Bagalone, poi con i soldati borbonici, quindi con i soldati del generale Garibaldi. Ma, dopo alterne vicende, costringono lo spiantato nobile al matrimonio e al riconoscimento dei due rampolli.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema