Manlio De Angelis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Manlio De Angelis (Roma, 9 gennaio 1935Porto Rotondo, 3 luglio 2017) è stato un attore, doppiatore, direttore del doppiaggio e dialoghista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

De Angelis appartiene alla famiglia di doppiatori: suo padre era Gualtiero De Angelis, mentre suoi figli sono Vittorio ed Eleonora.

Nel luglio 2006, vince il premio "Leggio d'oro alla carriera per la direzione del doppiaggio".[1]

Il 3 luglio 2017 è morto a Porto Rotondo, in provincia di Olbia, all'età di 82 anni.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Vinicio Diamanti in Delitto al Blue Gay.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Animazione[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Palmarès 2006, su www.leggiodoro.it. URL consultato il 15 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]