Manlio De Angelis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Manlio De Angelis (Roma, 9 gennaio 1935Porto Rotondo, 2 luglio 2017) è stato un attore, doppiatore, direttore del doppiaggio e dialoghista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

De Angelis appartiene alla famiglia di doppiatori, discende da suo padre Gualtiero De Angelis, mentre ha dato alla luce Vittorio De Angelis (morto per un infarto a 52 anni nel 2015) ed Eleonora De Angelis, successiva generazione di doppiatori. Lo troviamo spesso come doppiatore di famosi attori, al cinema, ma ha recitato anche in diversi film degli anni sessanta. Si ricorda infine il suo lavoro nella direzione del doppiaggio.

Nel luglio 2006, vince il premio "Leggio d'oro alla carriera per la direzione del doppiaggio".[1]

Il 2 luglio 2017 è morto a Porto Rotondo, in provincia di Olbia, all'età di 82 anni.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Palmarès 2006, su www.leggiodoro.it. URL consultato il 15 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]