Ennio Balbo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ennio Balbo in un cameo nel film Una vita difficile (1961)

Ennio Balbo, all'anagrafe Enrico Balbo (Napoli, 18 aprile 1922Roma, 18 giugno 1989), è stato un attore e doppiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha avuto una formazione prettamente teatrale, studiando e diplomandosi all'Accademia Sharoff a Roma.

Nell'immediato dopoguerra entrò a far parte della compagnia di Paola Borboni. Curiosamente interruppe l'attività teatrale per mantenere l'impiego alla Previdenza sociale di Roma, dove prestava servizio.

Nel frattempo coltivò la passione per il teatro assieme alla moglie, Dora Calindri, conosciuta nella compagnia Borboni. Fu solo a quarant'anni che iniziò la carriera di attore vera e propria recitando spesso anche accanto alla consorte e in collaborazione con l'autore Diego Fabbri.

Prima di approdare alla nascente televisione come interprete di fiction e sceneggiati, recitò in teatro accanto ad artisti come Lamberto Picasso, Gino Cervi, Turi Ferro, Franco Enriquez e Renzo Giovampietro[1].

Come doppiatore ha dato voce a Richard Castellano ne Il padrino, Norman Fell ne Il laureato, George Kennedy in Airport.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Ennio Balbo in Il fidanzamento (1975)

Come attore cinematografico Balbo non ha disdegnato di interpretare pellicole di genere b-movie, fra cui gli spaghetti western I giorni dell'ira, di Tonino Valerii e Il pistolero segnato da Dio, di Jackson Calvin Padget.

Ha interpretato anche film di genere poliziottesco (La polizia interviene: ordine di uccidere!, di Giuseppe Rosati) passando poi a pellicole di impegno civile, come nel caso de Il giorno della civetta, di Damiano Damiani, o della commedia all'italiana: fra gli altri titoli, Casanova '70, di Mario Monicelli, Il commissario, di Luigi Comencini. Sempre sotto la direzione di Comencini è stato poi nel cast di Infanzia, vocazione e prime esperienze di Giacomo Casanova, veneziano.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Animazione[modifica | modifica wikitesto]

Prosa radiofonica Rai[modifica | modifica wikitesto]

Prosa televisiva Rai[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Delteatro.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90307520 · SBN IT\ICCU\RAVV\308864 · WorldCat Identities (ENviaf-90307520