Pio Angeletti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pio Angeletti

Pio Angeletti (Roma, 4 maggio 1929Orte, 21 gennaio 2020[1]) è stato un produttore cinematografico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera cinematografica sul set di Roma città aperta di Roberto Rossellini, come ragazzo tuttofare; la collaborazione con il regista continuò anche con Viaggio in Italia ed Europa '51, film nel quale fece anche un cammeo nel ruolo di un magistrato.

In seguito produsse Celluloide di Carlo Lizzani, pellicola che ripercorre le fasi di produzione di Roma città aperta. Sono gli anni in cui diventa ispettore di produzione nella società Ponti-De Laurentiis, dove ebbe il compito di seguire film di notevole budget come Ulisse di Mario Camerini del 1954.

Dopo molti anni trascorsi alla Fair Film di Mario Cecchi Gori come direttore di produzione, decide di separarsi e di fondare insieme ad Adriano De Micheli la Dean Film.

Qui approdarono come collaboratori gli amici di una vita: Dino Risi, Ettore Scola, Age e Scarpelli, Bernardino Zapponi, Ruggero Maccari e successivamente Mario Monicelli e Luigi Comencini. Con la Dean Film in società con Adriano De Micheli produsse molti successi, tra i quali: Il fascino discreto della borghesia, C'eravamo tanto amati, Dramma della gelosia e Profumo di donna.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Angeletti Pio - Necrologio, su necrologie.ilmessaggero.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN169430627 · ISNI (EN0000 0001 1835 8172 · LCCN (ENno96043261 · GND (DE1061307409 · BNE (ESXX4880599 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no96043261