Massimo Spano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Massimo Spano (Roma, 2 maggio 1958) è un regista e scenografo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Conseguito il diploma artistico a Roma, si trasferì a Parigi per laurearsi in architettura. Appassionato dell'arte cinematografica, divenne aiuto-regista di Tinto Brass per le riprese di Action per poi continuare come assistente scenografo. Scenografo di diversi film dei fratelli Bruno e Sergio Corbucci, collaborerà con Franco Zeffirelli, Castellano e Pipolo, Pasquale Festa Campanile, Giuseppe Patroni Griffi, i fratelli Taviani, Claude Miller ed altri.

Ebbe un sodalizio artistico con Marco Risi, con il quale è scenografo nei film: Soldati 365 giorni all'alba, Mery per sempre, Ragazzi Fuori, Muro di Gomma. Lavora, sempre come scenografo, al debutto di Francesca Archibugi nel film: Mignon è partita. Come scenografo realizzerà moltissimi spot tra i quali: Pasta Amato, Dadi Maggi ect. Realizza anche interni e ristrutturazioni per vari committenti privati. Debutta come regista e sceneggiatore nel 1994 con il film Agosto.

È stato il compagno di Zeudi Araya, con cui ha un figlio, Michelangelo.

Nel 2021 si candida per il consiglio comunale di Roma in una lista civica a supporto della sindaca uscente Virginia Raggi.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

  • Essere riccardo e gli altri (2015)
  • In the Box (2015)
  • Socialmente pericolosi (2017)
  • The king of paparazzi (2019)
  • Antigone (2019)
  • l'amico siriano (2020)

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Amministrative, miss, attivisti, comici e "sardine": la carica dei candidati nei Comuni, su la Repubblica, 28 agosto 2021. URL consultato il 1º settembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]