Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati

Ralph spacca Internet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ralph spacca Internet
RalphBreaksInternet.png
Ralph e Vanellope in una scena del film
Titolo originaleRalph Breaks the Internet
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2018
Durata112 min
Rapporto2,39 : 1
Genereanimazione, commedia, fantastico, avventura
RegiaPhil Johnston, Rich Moore
SceneggiaturaPhil Johnston, Pamela Ribon
ProduttoreClark Spencer
Produttore esecutivoJohn Lasseter
Casa di produzioneWalt Disney Animation Studios, Walt Disney Pictures
Distribuzione (Italia)Walt Disney Pictures
Effetti specialiScott Kersavage
MusicheHenry Jackman
ScenografiaCory Loftis
AnimatoriJason Figliozzi, Dave Hardin, Robert Christian Huth, Daniel Klug, Justin Sklar
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Ralph spacca Internet (Ralph Breaks the Internet) è un film d'animazione in computer grafica del 2018 diretto da Phil Johnston e Rich Moore.

La pellicola, 57º classico Disney, è il sequel del film del 2012 Ralph Spaccatutto, e vede Ralph immergersi nel mondo di internet, dove incontrerà le principesse Disney e altri celebri personaggi di universi cinematografici come Guerre stellari e Marvel.[1]

Trama

A 6 anni dal film precedente il Wi-Fi viene collegato alla sala giochi, Ralph è così costretto a cercare un pezzo di ricambio per riparare il videogioco Sugar Rush. Lungo la strada Ralph e la sua amica Vanellope von Schweetz conosceranno nuovi costumi, mondi e personaggi, come l'algoritmo alla moda Sisi e la squadra delle principesse Disney.

Colonna sonora

La realizzazione della colonna sonora del film è stata affidata al compositore britannico Henry Jackman. Fanno la loro comparsa anche brani di artisti internazionali quali Skrillex, AKB48, Owl City e Imagine Dragons, questi ultimi con il brano inedito Zero, composto appositamente per il film e presente nei titoli di coda[2].

Promozione

Il teaser trailer del film viene diffuso il 28 febbraio 2018 in lingua originale[3] e il 1º marzo successivo in italiano.[4] Il 4 giugno viene distribuito il trailer esteso in lingua inglese,[5] seguito il giorno dopo dalla versione italiana.[6]

Distribuzione

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 21 novembre 2018, anche in 3D e IMAX,[7] mentre in Italia dal 1º gennaio 2019.[8]

Accoglienza

Incassi

Nel primo weekend di programmazione nelle sale statunitensi il film si posiziona al primo posto del botteghino con un incasso di 84,5 milioni di dollari.[9]

Critica

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve l'86% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 7,2 su 10 basato su 148 critiche,[10] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 71 su 100 basato su 40 recensioni.[11]

Riconoscimenti

Note

  1. ^ (EN) Gina Carbone, 'Wreck-It Ralph 2' Brings All of the Disney Princesses Together (With C-3PO), moviefone.com, 14 giugno 2017. URL consultato il 28 febbraio 2018.
  2. ^ (EN) Watch Imagine Dragons' Meme-Filled Music Video For 'Zero', Billboard, 19 settembre 2018. URL consultato il 24 settembre 2018.
  3. ^ Filmato audio Walt Disney Animation Studios, Ralph Breaks The Internet: Wreck-It Ralph 2 Official Teaser Trailer, su YouTube, 28 febbraio 2018. URL consultato il 28 febbraio 2018.
  4. ^ Disney Schweiz, Ralph spacca internet – Ralph spaccatutto 2 | Teaser Trailer Ufficiale #1 | Italiano, 1º marzo 2018. URL consultato il 5 giugno 2018.
  5. ^ Walt Disney Animation Studios, Ralph Breaks the Internet: Wreck-It Ralph 2 Official Trailer, 4 giugno 2018. URL consultato il 5 giugno 2018.
  6. ^ Disney Schweiz, Ralph spacca internet – Ralph spaccatutto 2 | Trailer Ufficiale #1 | Italiano, 5 giugno 2018. URL consultato il 5 giugno 2018.
  7. ^ (EN) David Lieberman, Disney Films To Show On Imax Through 2019 With New Distribution Deal, deadline.com, 22 febbraio 2017. URL consultato il 28 febbraio 2018.
  8. ^ Filmato audio Disney IT, Ralph Spacca Internet - Nuovo Trailer Italiano Ufficiale, su YouTube, 20 ottobre 2018. URL consultato il 20 ottobre 2018.
  9. ^ Andrea Francesco Berni, Box-Office USA: Ralph Spacca Internet vince il weekend lungo del Ringraziamento, badtaste.it, 26 novembre 2018. URL consultato il 26 novembre 2018.
  10. ^ (EN) Ralph spacca Internet, in Rotten Tomatoes, Flixster Inc. URL consultato il 14 novembre 2018. Modifica su Wikidata
  11. ^ (EN) Ralph spacca Internet, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 14 novembre 2018. Modifica su Wikidata
  12. ^ Karin Ebnet, Golden Globe 2019, tutte le nomination, Best Movie, 6 dicembre 2018. URL consultato il 6 dicembre 2018.
  13. ^ (EN) Annie Awards Fourty Six, Annie Award. URL consultato il 4 dicembre 2018.
  14. ^ Andrea Francesco Berni, Oscar 2019: le nomination dei premi dei sindacati WGA, ASC, ADG e ACE, badtaste.it, 7 gennaio 2019. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  15. ^ (EN) 2019 CRITICS CHOICE AWARDS NOMINATIONS: THE FULL LIST, Rotten Tomatoes, 10 dicembre 2018. URL consultato l'11 dicembre 2018.
  16. ^ Andrea Francesco Berni, PGA Awards 2019: tutte le nomination, c’è anche Black Panther, badtaste.it, 4 gennaio 2019. URL consultato il 5 gennaio 2019.
  17. ^ (EN) 2018 NOMINEES, pressacademy.com. URL consultato il 2 dicembre 2018.

Collegamenti esterni