Skrillex

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Skrillex
Fotografia di Skrillex
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Dubstep[1]
Electronic dance music[1]
Periodo di attività 2002 – in attività
Strumento voce, chitarra, tastiera, sintetizzatore
Etichetta Atlantic, Big Beat Records, mau5trap, OWSLA
Gruppi From First to Last, Dog Blood, Jack Ü
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web
Skrillex Logo.png

Sonny John Moore, meglio conosciuto come Skrillex (Los Angeles, 15 gennaio 1988), è un disc jockey, musicista, cantante e produttore discografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e primi gruppi (1988-2004)[modifica | modifica wikitesto]

Nato il 15 gennaio 1988 a Los Angeles, in California, Sonny fu adottato da Scott e Francis Moore ma lo scoprì solo nel 2004. Sonny ha tre fratelli e la madre biologica è Alejandra Fincher. Dopo essersi trasferito a San Francisco da Los Angeles quando aveva 2 anni, ancora da bambino Moore ricevette la sua prima chitarra, con la quale scrisse canzoni per tutta la sua infanzia. A dodici anni, la famiglia Moore tornò a Los Angeles e iniziò ad esibirsi in piccoli concerti. A tredici anni, con un gruppo di amici, cominciò a suonare con il gruppo dubstep The Riots. Con la sua seconda band, gli Hazel-rah, virò verso uno stile più ambient/rock. Prese anche parte alla band At Risk, prima di entrare nei From First to Last all'età di sedici anni.[2][3]

From First to Last (2004-2007)[modifica | modifica wikitesto]

Moore contattò Matt Good dei From First to Last per suonare la chitarra per il loro album di debutto. In un secondo momento la band si accorse delle straordinarie abilità canore di Moore, che divenne il nuovo cantante. Nel giugno 2004, Epitaph Records distribuì il loro primo album Dear Diary, My Teen Angst Has a Body Count. Dopo diversi tour di successo, iniziarono a registrare il loro secondo album, Heroine. L'album fu distribuito nel marzo 2006. Heroine ebbe un discreto successo, finché Moore iniziò a soffrire di problemi vocali. Decise che era il momento di iniziare una carriera da solista ed informò la band.[4]

La band pubblicò l'album omonimo l'anno successivo. Distribuirono anche un quarto album, Throne to the Wolves, nel 2010, prima di fermarsi definitivamente.

Carriera solista (2007-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Skrillex all'Amnesia di Ibiza del 2012

Il 27 febbraio 2007, Moore annunciò l'abbandono dei From First to Last per proseguire una carriera da solista. Dopo mesi dalla pubblicazione di alcune demo su Myspace, Moore suonò nel Team Sleep Tour con una band completa; supportò anche i gruppi Monster in the Machine e Strata. Tutte le band che fecero parte del tour furono immortalate nella copertina dell'Alternative Press Magazine's annual 100 Bands You Need to Know.

Il 7 aprile 2009 uscì Gypsyhook EP, composto da 3 canzoni e 4 remix. Prese parte anche al tour Hollywood Undead nell'aprile 2009 sotto il nome di Sonny and the Blood Monkeys, con Chris Null (chitarra elettrica), Sean Friday (percussioni, batteria) e Aaron Rothe (tastiera, programmazione).

Nel 2010 Moore ha iniziato la propria attività come musicista EDM con lo pseudonimo Skrillex, pubblicando il suo EP di debutto My Name Is Skrillex il 7 giugno dello stesso anno; nel corso dell'estate ha collaborato con il gruppo metalcore britannico Bring Me the Horizon al loro terzo album There Is a Hell, Believe Me I've Seen It. There Is a Heaven, Let's Keep It a Secret, per poi pubblicare il secondo EP Scary Monsters and Nice Sprites, promosso da un tour nazionale con deadmau5.

Nell'aprile 2011, la rivista Spin premiò una canzone dei Korn incisa insieme a Skrillex intitolata Get Up!. Inoltre un'ulteriore collaborazione tra Skrillex e i Korn diede frutto al singolo Narcissistic Cannibal in collaborazione con Kill the Noise.

Logo di OWSLA, la casa discografica di cui Moore è cofondatore.

Il 17 agosto 2011 Moore ha fondato insieme a Tim "Bitvargen" Smith, Kathryn Frazier, Blaise James e Clayton Blaha, l'etichetta discografica OWSLA, aprendo una vasta produzione ai generi come electro house, dubstep, progressive house, trap, glitch, rap e drum and bass. Il mese seguente è entrato nella Top 100 DJS di DJ Magazine alla diciannovesima posizione.

Nel corso del 2012 Skrillex ha pubblicato gli EP More Monsters and Sprites e Bangarang, riscuotendo un notevole successo. Il 12 febbraio 2012, alla cerimonia di consegna dei Grammy Awards, si aggiudicò tre premi: Best Dance Recording e Best Dance/Electronic Album con Scary Monsters and Nice Sprites e Best Remixed Recording, Non-Classical con Cinema.[5] Nell'agosto 2012 ha ufficializzato attraverso YouTube e il suo sito un nuovo progetto assieme a Boys Noize chiamato Dog Blood, mentre nell'ottobre 2012 la rivista DJ Magazine lo ha inserito alla decima posizione dei 100 migliori DJ del mondo.

Il 3 gennaio 2013 Skrillex ha pubblicato il quinto EP Leaving, mentre il mese seguente ha conquistato tre Grammy Award: Best Dance Recording e Best Dance/Electronica Album con Bangarang e Best Remixed Recording, Non Classical insieme ai Nero con Promises. Nel maggio dello stesso anno ha annunciato insieme a Diplo la creazione del gruppo Jack Ü,[6] la cui loro prima esibizione è avvenuta il 15 settembre 2013 in occasione del Mad Decent Block Party tenuto a San Diego

Il 18 marzo 2014 via OWSLA/Atlantic Records, è stato pubblicato il suo primo album in studio, intitolato Recess e che ha visto la partecipazione di numerosi artisti, quali Chance the Rapper, Michael Angelakos, Diplo, G-Dragon, CL delle 2NE1, Niki & the Dove.[7] Il 17 settembre 2014 è stato pubblicato Take Ü There, primo singolo dei Jack Ü inciso in duetto con la cantante Kiesza.[8] Il 17 dicembre, dopo aver pubblicato sul suo canale YouTube il videoclip del singolo Fuck That, ambientato in Medio Oriente, è uscito quello per Dirty Vibe, realizzato con Diplo, CL e G-Dragon (frontman dei BigBang).

Il 27 febbraio 2015 è uscito a sorpresa l'album di debutto dei Jack Ü Skrillex and Diplo Present Jack Ü, pubblicato in seguito al DJ set di 24 ore tenuto dal duo.[9] Il disco è stato promosso dal secondo singolo Where Are Ü Now, inciso con il cantautore canadese Justin Bieber, uscito nel mese di aprile e che ha ottenuto un buon successo a livello mondiale; a fine ottobre 2015 è invece uscito il terzo singolo To Ü.[10]

Il 16 febbraio 2016 Skrillex e Diplo alla cerimonia di consegna dei Grammy Awards si sono aggiudicati due premi: "Best Dance Recording" per Where Are Ü Now e "Best Electronic/Dance Album" per Skrillex and Diplo Present Jack Ü. Con questi due premi, Skrillex è diventato il leader della classifica tra i DJ e produttori con otto Grammy Award vinti, superando i Daft Punk, fermi a quota sette.[11]

Stile musicale[modifica | modifica wikitesto]

Riferendosi agli EP Scary Monsters and Nice Sprites (2010) e More Monsters and Sprites (2011), la rivista musicale Rumore ha definito lo stile musicale di Skrillex in questo modo:[2]

« Un suono che associa al dubstep rumore ed energia in quantità, senza trascurare bassi wobble estremi (e al confine del ridicolo, direbbe qualcuno) e le contaminazioni con certa electro contemporanea. »

Skrillex ha inoltre dichiarato in un'intervista online che è stato un fan di lunga data della Warp Records, etichetta di musica elettronica che ha pubblicato le registrazioni di artisti come Aphex Twin e Squarepusher.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Extended play[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Skrillex, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 4 luglio 2013.
  2. ^ a b http://www.nytimes.com/2012/01/27/arts/music/skrillex-to-play-at-webster-hall-and-roseland.html?pagewanted=all&_r=0
  3. ^ Is Skrillex the most hated man in dubstep? | Music | The Guardian
  4. ^ Giorgio Valletta, Raving About Skrillex, in Rumore, novembre 2011.
  5. ^ (EN) Skrillex Nabs Three Grammys, mtv.com, 12 febbraio 2012. URL consultato il 24 marzo 2012.
  6. ^ (EN) Elizabeth Lancaster, Diplo And Skrillex Reveal Their Surprising New Group: Jack U, MTV, 1° maggio 2013. URL consultato il 3 gennaio 2016.
  7. ^ Skrillex - Recess, sentireascoltare.com, 2-2014.
  8. ^ Take Ü There (feat. Kiesza), iTunes. URL consultato il 18 gennaio 2016.
  9. ^ (EN) Skrillex, Diplo Release Surprise Jack U Album During 24-Hour DJ Set, Rolling Stone, 27 febbraio 2015. URL consultato il 26 dicembre 2015.
  10. ^ To Ü (feat. AlunaGeorge) [Remixes] - EP, iTunes. URL consultato il 18 gennaio 2016.
  11. ^ billboard.com, http://www.billboard.com/articles/news/dance/6875499/skrillex-passes-daft-punk-dance-music-artist-most-grammy-wins .

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN187174181 · LCCN: (ENno2011143005 · ISNI: (EN0000 0001 3941 8197 · GND: (DE1020540508 · BNF: (FRcb16544674v (data)