Taraji P. Henson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Taraji Henson nel 2010

Taraji Penda Henson (Washington, 11 settembre 1970) è un'attrice e cantante statunitense. È nota in ambito cinematografico per il suo ruolo di Queenie ne Il curioso caso di Benjamin Button, film dal quale viene candidata ai Premi Oscar 2009 come miglior attrice non protagonista. In campo televisivo è conosciuta per i ruoli da protagonista ricoperti nelle serie TV Person of Interest ed Empire, da cui vince un Golden Globe come miglior attrice in una serie drammatica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nata a Washington, dove ha conseguito la laurea in arti teatrali alla Howard University. Prima di debuttare come attrice ha svolto diversi lavori, fra cui quello di intrattenitrice nelle navi da crociera. Per un certo periodo, ha anche lavorato al Pentagono. Il suo doppio nome è composto da due termini in lingua swahili, che significano rispettivamente "speranza" (Taraji) e "amore" (Penda).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

I primi lavori[modifica | modifica wikitesto]

Il suo primo incarico rilevante come attrice risale al film Baby Boy - Una vita violenta diretto da John Singleton nel 2001. Fra il 2003 e il 2004 partecipa per quattordici episodi alla serie TV The Division. Successivamente, nel 2005, ottenne un ruolo in Hustle & Flow, film di cui cantò anche una delle canzoni della colonna sonora, It's Hard Out Here for a Pimp, insieme ai Three 6 Mafia. Il brano vinse inoltre un Premio Oscar come Miglior Canzone Originale nel 2006, e la Henson, insieme ai Three 6 Mafia, lo eseguì dal vivo nel prestigioso palco degli Academy Awards. L'attrice recita anche nel film Four Brothers - Quattro fratelli e nel 2007 in Smokin' Aces, di Joe Carnahan, affiancata da Alicia Keys.

Il successo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 prende parte al film Il curioso caso di Benjamin Button di David Fincher, interpretando il ruolo di Queenie, madre adottiva del protagonista.[1] Per questo ruolo la Henson si aggiudica una candidatura all'Oscar come miglior attrice non protagonista e ai SAG Award. Nello stesso periodo, compare anche nelle serie televisive Boston Legal e Eli Stone. Nel 2010 è apparsa nella commedia Notte folle a Manhattan e ha recitato nel remake di Karate Kid. Nel 2011 ha poi interpretato il ruolo di Tiffany Rubin in Tratto da Me: The Tiffany Rubin Story, per il quale ha ricevuto una candidatura per il Premio Emmy come Miglior Attrice Protagonista in una Miniserie o Film.

Dal 2011 al 2013, e nel 2015, recita , inoltre, nel ruolo di Joss Carter nella serie tv americana Person of Interest, ottenendo il riconoscimento di Migliore Attrice Non Protagonista ai NAACP Image Awards 2014. A partire dal 2015, ricopre la parte di Cookie Lyon nella serie televisiva campione d'ascolti Empire[2]. Per via di quest'ultima interpretazione, ha vinto il premio come Miglior Attrice ai BET Awards e quello come Miglior Attrice in una Serie Drama ai Critics' Choice Television Awards 2015, ma soprattutto ottiene per la prima volta nella sua carriera la candidatura con conseguente vittoria ai Golden Globe 2016, trionfando nella categoria Miglior Attrice in una Serie Drammatica. Ha inoltre ottenuto varie candidature come ai Teen Choice Awards, ai TCA Awards ed una nomination al Premio Emmy come Miglior Attrice Protagonista in una Serie Drammatica.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar

Golden Globe

  • 2016 - Miglior attrice in una serie drammatica per Empire

Premio Emmy

  • 2011 - Candidata a miglior attrice in una mini-serie o film tv per Taken from Me: The Tiffany Rubin Story
  • 2015 - Candidata a miglior attrice in una serie drammatica per Empire

Screen Actors Guild Awards

  • 2005 - Candidata a miglior cast cinematografico per Hustle & Flow - Il colore della musica
  • 2009 - Candidata a miglior attrice non protagonista cinematografica per Il curioso caso di Benjamin Button
  • 2009 - Candidata a miglior cast cinematografico per Il curioso caso di Benjamin Button

Critics Choice Awards

  • 2009 - Candidata a miglior attrice non protagonista per Il curioso caso di Benjamin Button
  • 2009 - Candidata a miglior cast per Il curioso caso di Benjamin Button
  • 2015 - Miglior attrice in una serie drammatica per Empire
  • 2016 - Candidata a miglior attrice in una serie drammatica per Empire

Satellite Award

  • 2007 - Candidata a miglior attrice non protagonista per Parla con me
  • 2011 - Candidata a miglior attrice in una mini-serie o film tv per Taken from Me: The Tiffany Rubin Story

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Taraji Henson è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Taraji P. Henson The Curiouse Case Of Benjamin Button Interview, kamwilliams.com.
  2. ^ Taraji P. Henson Nabs Female Lead in Fox's Lee Daniels Hip-Hop Drama "Empire", hollywoodreporter.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN73602072 · LCCN: (ENno2006023535 · ISNI: (EN0000 0000 7826 4891 · GND: (DE138659982 · BNF: (FRcb161583855 (data)