Pomi d'ottone e manici di scopa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pomi d'ottone e manici di scopa
Pomi d'ottone e manici di scopa.png
Logo originale del film
Titolo originaleBedknobs and Broomsticks
Paese di produzioneRegno Unito, Stati Uniti d'America
Anno1971
Durata117 min (versione originale)
96 min (versione ridotta)
139 min (versione estesa)
Generefantastico, musicale, animazione, commedia
RegiaRobert Stevenson
SoggettoMary Norton
SceneggiaturaBill Walsh, Don DaGradi
ProduttoreBill Walsh
Casa di produzioneWalt Disney Productions
Distribuzione in italianoCIC
FotografiaFrank Phillips
MontaggioCotton Warburton
Effetti specialiAlan Maley, Eustace Lycett, Danny Lee
MusicheRichard M. Sherman, Robert B. Sherman, Irwin Kostal
ScenografiaJohn B. Mansbridge, Peter Ellenshaw, arredatori Emile Kuri, Hal Gausman
CostumiBill Thomas, Shelby Anderson, Chuck Keehne, Emily Sundby
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Pomi d'ottone e manici di scopa (Bedknobs and Broomsticks) è un film a tecnica combinata di animazione e live action del 1971, diretto da Robert Stevenson, prodotto dalla Walt Disney Productions con protagonisti Angela Lansbury e David Tomlinson.

Il film si basa in parte sui romanzi Il magico pomo d'ottone, ovvero come diventare una strega in dieci facili lezioni (The Magic Bed Knob; or, How to Become a Witch in Ten Easy Lessons), del 1943, e Falò e manici di scopa (Bonfires and Broomsticks) scritti da Mary Norton.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 1940, un anno dopo l'inizio della seconda guerra mondiale, il governo britannico sfolla nelle campagne i bambini per proteggerli dai bombardamenti che l'aviazione tedesca infligge a Londra. Paul, Carrie e Charlie vengono dati in custodia a miss Eglantine Price nei pressi del paese di Pepperinge Eye, ovvero Corfe Castle nel Dorsetshire nella realtà, da dove subito cercano di scappare ritenendo il posto piuttosto noioso. Una volta scoperta, miss Price volare a cavalcioni di una scopa scelgono invece di restare. Miss Price rivela ai bambini di esser un'apprendista strega, che segue un corso per corrispondenza di stregoneria, del quale attende l'ultima lezione, la più importante, quella con l'incantesimo per far muovere le cose. Miss Price, accettando di allentare le rigide regole da osservare in casa, ottiene che i bambini custodiscano il suo segreto, e, per sigillare il patto, fa un incantesimo ad un pomo d'ottone, preso da un letto, consentendogli di viaggiare ovunque si desideri, e lo consegna ai tre ragazzi.

Quando arriva una lettera che spiega le ragioni per cui miss Price non potrà avere per corrispondenza l'ultima lezione del corso di stregoneria, la donna sfrutta il pomo d'ottone per recarsi a Londra insieme ai bambini ed incontrare il sedicente preside della scuola, il signor Emelius Browne, per avere dei chiarimenti. Scoprono che Emelius Browne non è che un ciarlatano di strada che aveva ricopiato incantesimi, ai quali neanche credeva, trovati in un vecchio libro danneggiato e diviso in due metà a causa di un diverbio tra il professore e il venditore. Si recano così al mercatino di Portobello Road per cercare la parte mancante del libro - Gli incantesimi di Astoroth - ma vengono costretti da un malvivente a patteggiare; questi li porta da un vecchio libraio, suo complice, e si scopre così che è lui ad avere la parte mancante.

Il libro parla solo della storia del mago Astoroth e degli incantesimi fatti con un talismano sugli animali cercando di renderli più simili agli uomini. Gli animali secondo la storia si ribellarono al mago, e rubarono molti dei suoi poteri, compreso il talismano che egli portava al collo. Gli animali presero infine una nave e salparono cancellando così le proprie tracce al mondo. Nessuno seppe più nulla di loro eccetto un indiano naufrago che preso da crisi per il caldo e per la disidratazione, affermò di essere finito in un'isola governata da animali capaci di parlare la lingua umana. L'isola secondo il vecchio libraio non è rilevabile nelle carte geografiche né sui libri di storia. Molto probabilmente gli animali hanno reso l'isola invisibile con gli incantesimi rubati ad Astoroth.

Grazie ad un libro a fumetti che Paul aveva preso da una casa abbandonata per la presenza di una bomba inesplosa, si scopre che gli animali magici abitano nell'isola di Naboombu: c'è tutto quel che serve per poterla individuare grazie al pomo d'ottone. Miss Price, i bambini ed il signor Browne fuggono col loro letto fatato grazie al teletrasporto. Arrivati nel fondo della laguna nell'isola di Naboombu, vengono pescati da un orso e sono coinvolti in un'originale e partita di calcio giocata solo da animali parlanti. Alla fine Emelius Browne ruba il talismano al re e il gruppo, congedatosi, torna sul letto quando il re, che li ha rincorsi, viene fermato, trasformato in coniglio da miss Price. Tornati nella casa di Pepperinge Eye con il talismano, cercano di testare la formula magica che vi è impressa, ma combinano un disastro: gli oggetti, improvvisamente animati, sfuggono al controllo, in un movimento anarchico. Tali avventure sembrano aver avvicinato miss Price e il signor Browne. Ma quando, dopo la cena in casa, si palesa l'occasione di dichiararsi a miss Price, egli, seppur incoraggiato dai bambini, si congeda seduta stante e si reca alla stazione per tornare in treno a Londra. Durante la notte un'avanguardia di soldati tedeschi, sbarcati sulle coste inglesi, prendono in ostaggio miss Price in casa insieme ai bambini, che vengono rinchiusi nel castello-museo del paese. Browne, che si è accorto dell'arrivo dei tedeschi, rinuncia a prendere il treno, avendo anche la certezza che miss Price è in pericolo. Egli testa dunque uno degli incantesimi, quello per trasformare in rospi (anche se l'imperizia di miss Price faceva si che la formula tramutasse le vittime non in rospi ma in bianchi conigli). Di fronte ad uno specchio, il signor Browne realizza l'incantesimo, al quale crede per la prima volta: auto-trasformatosi momentaneamente in coniglio, raggiunge miss Price ed i bambini, rinchiusi nella stanza del museo piena di armi medievali da esposizione.

Il signor Browne, ritornato uomo, con l'aiuto dei bambini convince la reticente miss Price ad usare di nuovo l'incantesimo del mago Astoroth. Miss Price dà vita così ad un esercito "un po' vecchiotto" di armature che prendono vita e ricacciano in mare i soldati tedeschi terrorizzati. In tal modo l'incantesimo conclusivo dell'apprendistato serve a miss Price per mettere fine alla tentata invasione. Tuttavia, per ripicca, il comandante dei tedeschi decide di far esplodere delle bombe nella casa di miss Price: tutti i fogli su cui erano conservate le formule degli incantesimi vengono così distrutti e miss Price, che stava volando alla testa del suo esercito su una scopa, cade a terra, impatto attutito dai cespugli. In seguito a tale evento, miss Price decide di smettere di essere una strega, ammettendo ai bambini di aver capito di non essere portata da quando era rimasta disgustata dal fegato di drago avvelenato. Carrie, Paul e Charlie restano con miss Price, mentre il signor Brown parte con l'esercito, anche se promette di tornare da loro dopo aver espletato gli incarichi. Alla fine Carrie e Charlie si dichiarano un po' tristi e delusi poiché le loro avventure sono concluse, finché Paul non fa notare loro di avere ancora il pomo magico.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu incominciato da Walt Disney e i suoi collaboratori prima che Pamela Lyndon Travers, autrice di Mary Poppins, desse il via libera per il film tratto dai suoi romanzi per bambini. Il film di Pomi d'ottone e manici di scopa fu sospeso quando la Travers cedette i diritti d'autore alla Disney. Per il ruolo della protagonista femminile, assegnato ad Angela Lansbury, venne contattata inizialmente anche Julie Andrews.

Nella scena della laguna di Naboombu la canzone che cantano Angela Lansbury e David Tomlinson doveva essere usata per Mary Poppins, nell'episodio della Bussola magica che portava Mary ed i bambini in giro per il mondo. Questo episodio fu poi tagliato dal film Mary Poppins e, visto che questa canzone avanzava, fu adoperata per Pomi d'ottone e manici di scopa.

Ricostruzione del film per il 25º anniversario[modifica | modifica wikitesto]

Il re degli animali.

Dopo aver riscoperto una canzone tagliata dal film, Step in the Right Direction, presente addirittura nella colonna sonora del 1971, si è deciso di tentare la ricostruzione del film con la sua durata originale. Molta pellicola è stata ritrovata, ma alcuni segmenti di "Portobello Road" hanno richiesto una ricostruzione con un lavoro di stampa ed una ricolorazione digitale per raggiungere la qualità della pellicola. Il metraggio per Step, però, non è stato ricollocato all'interno del film perché incompleto, ma la nuova edizione comprende diverse nuove canzoni scoperte, incluso un assolo di Angela Lansbury, Nobody's Problems. Il pezzo fu tagliato prima della première del film. Angela fece solo una registrazione di prova, cantando solo con un pianoforte poiché l'orchestra sarebbe stata aggiunta in seguito. Quando la canzone fu tagliata, l'orchestra non fu aggiunta nella pellicola e si è provveduto a farlo per la nuova edizione estesa.

Ricostruendo il film fu chiesto ad Angela Lansbury, Roddy McDowell ed altri attori di ridoppiare le loro parti di alcune tracce parlate che non erano restaurabili. Anche se David Tomlinson era in vita quando fu ricostruito il film, non gli fu possibile provvedere alla post-sincronizzazione per Emelius Browne: è stato chiamato quindi un altro attore le cui intonazioni, in alcuni casi, sono state criticate perché non rassomigliavano a quelle del Tomlinson originale.

Elementi della partitura sono stati sia spostati o estesi dove era necessario per beneficiare del "nuovo" materiale.

Quando il film fu proiettato per l'Academy dopo il suo restauro, la folla esplose in una standing ovation dopo l'esecuzione della canzone Nobody's Problems.[senza fonte]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del film Pomi d'ottone e manici di scopa è stata curata da Irwin Kostal, Richard M. e Robert B. Sherman.

Bedknobs and Broomsticks, colonna sonora originale del film "Pomi d'ottone e manici di scopa", ha avuto 2 pubblicazioni ufficiali:

  • 1971 - Bedknobs and Broomsticks (Buena Vista Records), LP con 11 brani;
  • 2002 - Bedknobs and Broomsticks (Walt Disney Records), CD con in più Nobody's Problems, Solid Citizen ed il demo The Fundamental Element.
  1. Overture/The Old Home Guard - (Orchestra & Home Guardsmen)
  2. The Age of Not Believing - (Angela Lansbury)
  3. With a Flair - (David Tomlinson)
  4. A Step in the Right Direction - (Angela Lansbury)
  5. Eglantine/Don't Let Me Down/Eglantine (reprise) - (David Tomlinson & Angela Lansbury)
  6. Portobello Road - (David Tomlinson, children & vendors)
  7. Portobello Street Dance - (David Tomlinson)
  8. The Beautiful Briny - (David Tomlinson, Angela Lansbury & the Beautiful Briny Band)
  9. Substitutiary Locomotion - (Angela Lansbury, David Tomlinson & children)
  10. Reprises: Eglantine & Portobello Road - (Angela Lansbury & David Tomlinson)
  11. Finale - (Orchestra & Guardsmen)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti Bedknobs and Broomsticks (Pomi d'ottone e manici di scopa) è stato proiettato nelle sale cinematografiche a partire dal 7 ottobre 1971. Dopo la première (in cui fu proiettato nella versione da 139 minuti) il film è stato tagliato a 117 minuti, da una durata originale di 2 ore e mezza circa.

Canzoni come A Step In The Right Direction e With A Flair furono rimosse interamente, come anche la sotto-trama con al centro il personaggio di Roddy McDowall, il momento del numero centrale di danza a "Portobello Road", tagliato di 6 minuti, ed un assolo di Angela Lansbury in Nobody's Problems. Tuttavia (solo negli USA e quindi solo in lingua inglese) il film sarebbe poi uscito in Home Video anche nella sua durata originale di 139 minuti. Unica canzone mancante, A Step In The Right Direction.

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

In Italia Pomi d'ottone e manici di scopa fu proiettato al cinema nell'ottobre del 1972, un anno dopo l'uscita negli Stati Uniti.

Il film uscì di nuovo nelle sale cinematografiche nel 1981. In quell'occasione, oltre ad essere tagliata di circa 20 minuti che corrispondevano alle canzoni The Home Old Guard, The Age of Not Believing ed Eglantine, la pellicola presentava un missaggio differente.

La versione ridotta fu distribuita più volte in VHS. Il DVD, però, riporta alla luce l'edizione italiana da 117 minuti (che diventano 112 per effetto della velocizzazione del PAL) reintegrando le parti di doppiaggio perdute a partire da un 16 mm.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il film è stato edito in VHS 3 volte: nel 1991, nel 1997 e nel 2004 con vari tagli e missaggi. Dal 2009 è stato distribuito anche in DVD.

Tra 2002 e il 2003, per i mercati anglofoni e per quello francese, il film è stato pubblicato in DVD nella versione estesa di 134 minuti; per il mercato italiano, il DVD arriva il 22 settembre 2004 con il film nella versione cinematografica originale da 112 minuti.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Dopo il gran successo di Mary Poppins del 1964, la Disney spinse per avere ancora nel ruolo di protagonista Julie Andrews. Difatti, in Pomi d'ottone e manici di scopa appaiono analoghe magie, musiche, segmenti animati - oltretutto dirette dallo stesso regista Robert Stevenson - e avente come co-protagonista David Tomlinson, che recitò brillantemente la parte di Mr. Banks. All'inizio per paura di essere identificata con la stessa figura e rifare dunque un doppione dello stesso genere, la Andrews rifiutò. Quando Andrews qualche mese dopo cambiò idea, Angela Lansbury aveva già firmato per la parte della protagonista Eglantine Price.
  • Il film lanciò al gran pubblico la Lansbury, che in un'intervista alla D23 confessò che la storia le ricordava la sua adolescenza. Disse: «Come miss Price, ero in Inghilterra quando scoppiò la Seconda Guerra Mondiale. Mia madre mi offrì la possibilità o di essere evacuata da Londra per andare in un collegio di campagna oppure di rimanere a studiare recitazione a casa. Scelsi quest'ultima opzione senza esitazione»[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]