Red e Toby nemiciamici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Red e Toby nemiciamici
Red e Toby.png
Titolo originale
Titolo originaleThe Fox and the Hound
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1981
Durata83 min
Rapporto1,37:1
Genereanimazione, avventura, drammatico
RegiaArt Stevens, Ted Berman, Richard Rich
SoggettoDaniel P. Mannix (romanzo)
SceneggiaturaLarry Clemmons, Ted Berman, David Michener, Peter Young, Burny Mattinson, Steve Hulett, Earl Kress, Vance Gerry
ProduttoreWolfgang Reitherman, Art Stevens
Produttore esecutivoRon Miller
Casa di produzioneWalt Disney Productions
Distribuzione in italianoCIC
Warner Bros. Italia
MontaggioJames Melton, James Koford
Effetti specialiJack Boyd, Ted Kierscey, Don Paul
MusicheBuddy Baker
ScenografiaDan Hansen, Glenn V. Villpu, Sylvia Roemer, Guy Vasilovich, Michael Peraza Jr., Joe Hale
Art directorDon Griffith
AnimatoriRandy Cartwright, Glen Keane, Cliff Nordberg, Ron Clements, Frank Thomas, Ollie Johnston, Ed Gombert, John Musker, Dale Oliver, Jerry Rees, Ron Husband, Dick N. Lucas, David Block, Jeffrey Varab, Chris Buck, Chuck Harvey, Hendel Butoy, Phil Nibbelink, Darrell Van Citters, Michael Cedeno, Phillip Young
SfondiJim Coleman, Daniela Bielecka, Brian Sebern, Kathleen Swain
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Red e Toby nemiciamici (The Fox and the Hound) è un film d'animazione Disney del 1981, adattamento liberamente ispirato al romanzo The Fox and the Hound di Daniel P. Mannix. È considerato il 24° classico Disney secondo il canone ufficiale. Inoltre, fu l'ultimo classico Disney in cui non venne utilizzata la CGI: infatti a partire dal 25° classico (Taron e la pentola magica) la tecnica di animazione tradizionale venne progressivamente affiancata dalla computer grafica.

Racconta l'amicizia fra Red, una piccola volpe orfana, e Toby, un piccolo cane da caccia. I due da piccoli sono molto amici, ma crescendo sono costretti a trasformarsi in preda e predatore. Toby infatti diventerà un cane da caccia, e ciò metterà in grave difficoltà l'amicizia col volpacchiotto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Red e Toby in un disegno concettuale

Una volpe messa alle strette da una battuta di caccia si vede costretta ad abbandonare il proprio cucciolo sotto la staccionata di una fattoria, dirigendo poi l’attenzione dei cacciatori su di sé e facendosi colpire a morte; il volpacchiotto viene raggiunto da una vecchia e amorevole civetta campagnola di nome Gran Ma', che aveva assistito a tutta la scena. Con l'aiuto dei suoi amici Cippi il passero e Sbuccia il picchio, fa in modo che la signora Tweed, l’anziana vedova che vive nella tenuta, lo trovi e lo adotti; la signora si affeziona subito a lui e lo chiama Red. Nel frattempo, il suo vicino, il venale cacciatore Amos Slade, rientra a casa portando con sé Toby, un cucciolo di segugio, con l'intento di addestrarlo e fare di lui un buon cane da caccia, anche con l’assistenza dell’ormai anziano cane Fiuto.

Un giorno, il volpacchiotto e il cagnolino si incontrano nei boschi lì appresso e cominciano a giocare, divenendo inseparabili e promettendosi amicizia eterna; i due passano dei bei momenti insieme, nonostante l'antipatia reciproca tra i loro padroni, che raggiunge un nuovo culmine quando Red crea scompiglio per la tenuta di Amos dopo aver svegliato imprudentemente Fiuto. Arrivato l'autunno, il cacciatore porta per la prima volta in montagna Toby insieme a Fiuto, per una serie di battute di caccia che dureranno fino alla primavera seguente. Red, dopo averlo salutato da lontano, è convinto che una volta tornato rimarranno comunque amici per la pelle, ma Gran Ma' gli spiega che Toby è diverso da lui e che un giorno potrebbero trasformarsi in preda e cacciatore.

Toby cresce e diventa un bravissimo segugio, ottimo nel catturare la selvaggina, coltivando fedeltà e rispetto nei confronti dei suoi maestri Fiuto e Amos. Arrivata la primavera, coi due amici ormai diventati adulti, Red non vede l’ora di ritrovarsi con Toby, e incurante degli avvertimenti di Gran Ma’ decide di andare a trovarlo nel cuore della notte.

Toby, pur essendo molto felice di rivedere il suo vecchio amico, ha ormai interiorizzato gli insegnamenti dei suoi mentori, ribadendo che le cose sono cambiate da quando erano cuccioli e intimandogli di andarsene prima che Fiuto si svegli e avverta Amos. Disgraziatamente, è proprio ciò che accade: gli abbai del vecchio cane svegliano Amos che, vedendo la volpe, ordina a Toby e a Fiuto di fermarla. Toby riesce a trovare Red, ma decide di lasciarlo libero e depistare Amos in onore della loro amicizia; Fiuto, purtroppo, riesce comunque a stanare la volpe e a inseguirla fin sopra un ponte ferroviario. Quando d’improvviso sopraggiunge un treno, Red riesce ad appiattirsi sui binari, mentre Fiuto viene investito, precipitando dal ponte e finendo nel fiume sottostante, per poi perdere i sensi. Toby, sentendosi profondamente in colpa, nella convinzione che l’incidente sia stato innescato proprio dalla sua debolezza d’animo nei confronti di una preda, ridirige la propria rabbia contro Red e gli giura vendetta, ponendo di fatto fine alla loro amicizia. Subito dopo, un Amos furente e vendicativo raggiunge la casa della signora Tweed per tentare di uccidere Red, ma la vedova, terrorizzata, gli serra la porta in faccia. A quel punto, capisce finalmente che Red non è più al sicuro in casa propria e per sua natura non può essere considerato alla stregua di un animale domestico; l’indomani, con il cuore spezzato, la signora Tweed porta la volpe in automobile verso una zona remota della foresta dove la caccia è vietata, e così lo abbandona. All'inizio, Red, distrutto per l’abbandono, ha molte difficoltà ad adattarsi alla vita selvatica; per fortuna, viene ritrovato da Gran Ma’, che riesce a convincerlo facendolo prima di tutto incontrare con la femmina di volpe Vicky, di cui si infatua subito, iniziando poi a vivere insieme a lei in una tana.

Nel frattempo, Amos e Toby hanno preparato un brutale piano per catturare Red e vendicare così Fiuto, che per via della caduta dal ponte si è rotto una zampa; entrano nella foresta ignorando il divieto di caccia e disseminano la zona in cui Toby ha localizzato Red con l’olfatto di trappole a tagliola, nascondendole con del fogliame. Poco dopo, passano di lì Red e Vicky, col primo che avanza in perlustrazione per scongiurare l’assenza di pericoli; dopo aver messo una zampa in fallo, però, le trappole iniziano a scattare, portando Amos e Toby ad attaccare la volpe. Red e Vicky cercano di scappare, ma vengono presto ostacolato da Toby, con cui Red ingaggia una breve lotta feroce per poi rifugiarsi con la compagna in una tana. Amos dà così fuoco all’uscita secondaria della tana per tenerla sotto tiro, ma le due volpi riescono a uscirne illese saltando attraverso le fiamme e a scappare. Toby e Amos ripartono all’inseguimento, ma si imbattono in un feroce orso grizzly che cerca di uccidere il cacciatore, il quale, scivolando da un declivio, finisce con un piede intrappolato in una delle tagliole da lui stesso piazzate. Toby combatte contro l'orso per difendere strenuamente il padrone, ma ben presto finisce per avere la peggio; è a quel punto che Red, non potendo lasciar morire il suo ex-amico di infanzia, giunge in soccorso di Toby e inizia a combattere contro il grizzly. La lotta si rivela dura, coi due contendenti che arrivano a portarla fin sopra un tronco caduto in bilico su di una cascata; una zampata finale dell’orso spezza il tronco e i due precipitano nel vuoto. Mentre viene dato ad intendere che il grizzly sia andato incontro alla morte, Red riesce invece a raggiungere la riva, ma è mal ridotto e stremato; nel frattempo sopraggiunge Amos, che non ha abbandonato i suoi propositi di vendetta e gli punta il fucile contro per finirlo. Tuttavia, Toby, commosso dal sacrificio dell'amico, si frappone tra Red e il padrone; dinanzi allo sguardo implorante del suo cane, il cacciatore si commuove e finalmente desiste dall’idea di uccidere la volpe. I due amici si sono riuniti, ma con un gioco di sguardi giungono entrambi a una dolorosa presa di coscienza: hanno capito che purtroppo appartengono a due mondi diversi, sebbene nulla potrà mai separare i loro cuori. Prima che Toby segua Amos verso casa, si guardano sorridendo e si allontanano, per non vedersi mai più.

A casa, la signora Tweed si occupa del piede di Amos, Fiuto sta guarendo a poco a poco e Toby, dormendo felicemente, ripensa alla sua amicizia con Red, che intanto lo sta guardando da lontano, nel bosco, insieme a Vicky.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Red (Tod nella versione originale): è la volpe protagonista del film.
  • Toby (Copper): è il co-protagonista del film. è un cane da caccia, di razza foxhound inglese. Viene adottato da un cacciatore di nome Amos. Vecchio Fiuto, condivide con lui la cuccia, e gli fa da mentore nonostante una forte gelosia nei suoi confronti. È il migliore amico di Red.
  • Vicky (Vixey): è la volpe compagna di Red. Fin dalla sua prima apparizione mostra di essere vivace quanto Red, oltre che permalosa.
  • Cippi (Dinky): è il passero amico di Red. È un uccello che insieme a Sbuccia dà la caccia al bruco Ugo con l'intenzione di mangiarselo.
  • Sbuccia (Boomer): è il picchio amico di Red. Insieme a Cippi, dà la caccia al bruco Ugo senza mai dargli un attimo di tregua.
  • Gran Ma' (Big Mama): è la civetta, amica di Red. Vuole molto bene a Red e lo assiste con i suoi consigli. Cerca, senza successo, di avvisare Red che la sua amicizia con Toby può diventare pericolosa. Fa incontrare Red e Vicky. Pur essendo dichiarata una civetta, ha taglia e ciuffi auricolari di un gufo (ciò è dovuto a un errore di traduzione nel doppiaggio).
  • Ugo (Squeak): è un bruco verde che cerca sempre di scappare da Cippi e Sbuccia, i quali tentano sempre di divorarlo, fallendo ogni volta. Alla fine del film si trasforma in una farfalla celeste e vola via senza più preoccuparsi di venire divorato.
  • Il porcospino: è un porcospino amichevole con Red che ospita nella sua tana.
  • Il tasso: è un anziano tasso che si dimostra ostile fin da subito nei confronti di Red.
  • La madre di Red: è una volpe che compare soltanto all'inizio del film in cui abbandona Red per salvarlo dai cacciatori.
  • Sig.ra Tweed (Widow Tweed): è la padrona di Red. Trova per caso Red vicino a casa sua (perché attirata da Cippi e Sbuccia) e lo prende con sé, affezionandosi a lui molto in fretta. Sebbene ami molto Red, è costretta a lasciarlo nella foresta per salvarlo da Slade.
  • Amos Slade: l'antagonista principale del film. È un anziano cacciatore padrone di Toby e Vecchio Fiuto. Tenta più volte di uccidere Red perché viene spesso nel suo ranch. Alla fine, capendo la forte amicizia che lega Red e Toby, decide di lasciarlo vivere.
  • Fiuto (Chief): è il cane "maestro" di Toby, un incrocio tra un levriero irlandese e un cane lupo cecoslovacco. È l'antagonista secondario del film. Sebbene sia crudele e cinico verso Red, che odia moltissimo, si dimostra protettivo e gentile con Toby, facendolo diventare un bravo cane da caccia. Si rompe una zampa saltando da un ponte ferroviario, per poi riprendersi rimanendo zoppo.
  • L'orso Grizzly (Bear): antagonista terziario del film. È un gigantesco e ferocissimo orso grigio dagli occhi rossi, che appare solo alla fine, attaccando Amos e Toby che vengono salvati da Red. Perde la vita precipitando da una cascata.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La produzione del film è iniziata nel 1977; vi hanno lavorato 180 persone, tra cui 24 animatori. Ai vecchi animatori della Disney, come Don Bluth (non accreditato, che di lì a poco avrebbe infatti lasciato la produzione, avendo già lasciato la Disney da qualche tempo e iniziato a intraprendere la sua carriera in proprio), se ne sono aggiunti altri che hanno terminato il lavoro, tra cui Tim Burton e Brad Bird. Il film è costato 12 milioni di dollari ed è stato realizzato con 350 000 disegni e 110 sfondi dipinti a mano. Il romanzo di Mannix è stato in gran parte modificato per rendere la storia più adatta alle famiglie. Durante la produzione è morto l'animatore Cliff Nordberg.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Uscito nei cinema statunitensi il 10 luglio 1981, il classico Disney uscì nei cinema italiani il 19 novembre 1981. Venne ridistribuito nel 1988[1].

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

VHS[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione VHS uscì in Italia nel febbraio 1995. La stessa edizione VHS venne ristampata nell'agosto 1997 e nel giugno 2001.

DVD[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione DVD uscì il 3 maggio 2001 assieme all'ultima edizione VHS. Il 3 settembre 2003 il DVD della prima edizione fu incluso nel cofanetto I migliori amici a 4 zampe con Oliver & Company e Gli Aristogatti. La seconda edizione DVD uscì nel 2007.

Blu-ray[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione in Blu-Ray è uscita nel novembre 2012. Presenta il film restaurato in un'edizione semplice, senza contenuti speciali di rilievo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Midquel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Red e Toby 2 - Nemiciamici.

Nel 2006 il film ha avuto un midquel direct-to-video: Red e Toby 2 - Nemiciamici. Il film prende luogo quando Red e Toby sono ancora piccoli e amici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fox and the Hound, The (film) - D23, su d23.com, 6 settembre 2015. URL consultato il 27 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]