Sala giochi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il quiz di Raiuno, vedi Sala giochi (programma televisivo).
Veduta esterna di una sala giochi a Clacton-on-Sea (Essex) nel 2006.

La sala giochi è un tipo di locale con macchine da intrattenimento funzionanti a gettoni o monete. L'espressione fu coniata per la prima volta negli anni 1930 per indicare i locali in cui apparvero i primi flipper e le prime macchine chiromanti.

Le prime macchine da gioco del XIX secolo furono le bagatelle, con le quali si effettuava un gioco che combinava il flipper al biliardo; le bagatelle subirono una lenta evoluzione negli anni trenta, che condusse alla realizzazione dei flipper moderni. Nel XX secolo e in particolare verso la fine degli anni settanta, con la nascita e lo sviluppo dei videogiochi arcade, locali di questo tipo si diffusero molto nei centri abitati e nelle strutture turistiche, fino a un generale ridimensionamento del mercato a partire dai primi anni 2000.

La sala giochi era vista come un luogo di aggregazione per tutti i giovani dagli anni '70 fino agli anni '90, con l'avvento delle nuove tecnologie le sale giochi persero appeal e moltissime chiusero.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàNDL (ENJA00577465
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi