Massimo Martelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Massimo Martelli (Bologna, 27 giugno 1957) è un regista, sceneggiatore e autore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Bologna. Studia al DAMS dove partecipa al corso di sceneggiatura Suso Cecchi D’Amico. Ha collaborato come critico a varie riviste di critica cinematografica e musicali. Lavora come autore di testi comici per diversi artisti (tra gli altri Gemelli Ruggeri, Vito, Patrizio Roversi, Syusy Blady, Fabio Fazio, Teo Teocoli, Dario Vergassola, Diego Abatantuono, Stefano Nosei, Roberto Citran, Sabina Guzzanti, Francesco Paolantoni, Giobbe Covatta, Enzo Iacchetti, Stefano Sarcinelli)

Nel 1993 dirige il film mediometraggio Per non dimenticare sulla strage di Bologna del 1980, che vince il premio FIPA di Cannes 1994. Dai primi anni novanta alterna le regie di film tv (Il caso Redoli, Un giorno fortunato, Love Bugs...) a film per il cinema (Pole Pole, Muzungu, Il segreto del successo, Bar Sport).

Fa inoltre parte del gruppo di autori delle quattro edizioni del Festival di Sanremo condotte da Fazio (1999,2000,2013,2014) e di numerosi programmi, tra gli altri: Scherzi a parte, La stangata con Lorella Cuccarini e Enzo Iacchetti, Anima mia con Fabio Fazio e Claudio Baglioni, L'ultimo valzer con Fabio Fazio e Claudio Baglioni, Scirocco con Enrico Lucci, Mixer, Mixer Musica, Colorado Cafè (2004 due edizioni, 2005, 2006), Lupo solitario, Matrioska, L'araba fenice, Sanremo Giovani (quattro edizioni), Sportacus, Banane con Fabio Fazio, Daniele Luttazzi, Paolo Rossi, Angela Finocchiaro, Enzo Iacchetti, T'amo Tv con Fabio Fazio e Daniele Luttazzi, Un due tre stella con Sabina Guzzanti, Che tempo che fa, Che fuori tempo che fa, Nemicamatissima, Concertone Primo Maggio 2017 e 2018, Modena Park Vasco Rossi 2017 con Paolo Bonolis, 1,2,3...Fiorella con Fiorella Mannoia, Sanremo 2018 con Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, Ossigeno con Manuel Agnelli, Kilimangiaro: ogni cosa è illuminata, Le rane di Ficarra e Picone, Al centro con Claudio Baglioni

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Per non dimenticare (1992) con Giuseppe Cederna, Angela Finocchiaro, Giuliana de Sio, Sergio Fantoni, Giovanna Ralli, Antonio Catania, Roberta Lena, Gianni Cavina, Roberto Citran, Gioele Dix, Enzo Iacchetti, Mariella Valentin, Stefano Sarcinelli, Francesco Paolantoni (Premio FIPA di Cannes 1994)
  • Pole Pole (1996) con Fabio fazio, Luciano Manzalini (Festival di Venezia 1996)
  • Muzungu (1999) con Giobbe Covatta, Paolo Maria Veronica, Emanuela Grimaldi, Flavio Bucci, Amria (Grand Prix du public festival di Annecy 1999, Premio del pubblico Wine Country Festival (San Francisco), Premio della giuria giovane Festival di Villerupt (Francia), Grand Prix per il miglior film Festival de l'Alpe D'Huez, Grand Prix miglior regia festival de l'Alpe D'Huez, Prix de la critique Festival de l'Alpe D'Huez, Giobbe Covatta miglior attore al festival de l'Alpe D'Huez, Premio Agis scuola 2000
  • Il segreto del successo (2003) con Antonio Catania, Veronica e Malandrino. Scritto con Marco Videtta. Produzione: Leading Entertainment-Mediatrade. Distribuzione: Eagle. (Premio Solinas)
  • Bar Sport (2011) Con Claudio Bisio, Angela Finocchiaro, Antonio Catania, Lunetta Savino, Giuseppe Battiston, Antonio Cornacchione, Teo Teocoli, Claudio Amendola. Produzione: Aurora Film e Rai Cinema. (World sport awards. Film sportivo dell'anno)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Il caso Redoli (film tv, 1996) con Claudia Pandolfi, Orchidea de Santis, Amedeo Letizia
  • Un giorno fortunato (film tv, 1997)
  • Love Bugs (serie tv) con Fabio de Luigi, Michelle Hunziker, Giorgia Surina, Emilio Solfrizzi
  • Medici miei (serie tv, 2008) con Enzo Iacchetti, Giobbe Covatta
  • All Stars (serie tv, 2010) con Diego Abatantuono, Fabio de Luigi, Ambra Angioini, Bebo Storti, Anna Ammirati, Paolo Hendel, Gigio Alberti

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]