Pino Passalacqua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pino Passalacqua (Sant'Eufemia d'Aspromonte, 9 ottobre 1936Roma, 29 luglio 2003) è stato un regista, sceneggiatore e insegnante italiano, attivo in cinema e televisione.

La sua carriera si è sviluppata quasi esclusivamente in ambito televisivo, con regie e sceneggiature.

È stato fra l'altro aiuto regista di Antonio Petrucci nel film documentario del 1963 sui lavori del Concilio Ecumenico Vaticano II (1963).

Nel 1978 ha diretto lo sceneggiato televisivo Il balordo, tratto dal romanzo omonimo del 1967 di Piero Chiara.

Nel 1991 fece scalpore la miniserie da lui diretta Contro ogni volontà, per i toni franchi e diretti con cui venne affrontato il tema dello stupro in televisione.

Per molti anni fu anche insegnante di recitazione, compagno della scenografa Elena Ricci Poccetto, e padre putativo dell'attrice Elena Sofia Ricci, con la quale lavorò in sole due occasioni: nel 1988 in Chiara e Francesca, e nel 1991 in Contro ogni volontà.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

(come regista e sceneggiatura, salvo ove diversamente indicato)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN191480662 · ISNI (EN0000 0004 0857 2951 · WorldCat Identities (EN191480662