John Singleton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
John Singleton nel 2013.

John Daniel Singleton (Los Angeles, 6 gennaio 1968Los Angeles, 29 aprile 2019) è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È a tutt'oggi il regista più giovane nominato all'Oscar. Nel 1991, infatti, all'età di 23 anni, fu nominato per la migliore regia e la miglior sceneggiatura, per il suo film d'esordio Boyz n the Hood - Strade violente, duro ritratto della sua Los Angeles. Singleton girò in seguito il videoclip di Remember the Time per Michael Jackson, mentre nel 1993 diresse Janet Jackson e Tupac Shakur in Poetic Justice, delicato dramma al femminile.

Nel 1995 realizzò il duro L'università dell'odio, interpretato tra gli altri dalla supermodella Tyra Banks. Nel 1997 diresse Rosewood, dramma sul razzismo, inedito in Italia.

Nel 2000 Singleton cambiò strada e s'inserì nel circuito commerciale, dirigendo Shaft, remake di uno dei più noti film blaxploitation, ossia Shaft il detective (1971). L'anno successivo diresse Baby Boy - Una vita violenta, duro atto d'accusa contro il "machismo" degli uomini afroamericani. Nel 2003 fu chiamato a dirigere il blockbuster 2 Fast 2 Furious, sequel di Fast and Furious. Nel 2005 fu la volta di Four Brothers - Quattro fratelli. Nel 2008 fu scelto per la regia del film A-Team, tratto dall'omonima serie televisiva degli anni ottanta: in ottobre però Singleton abbandonò il progetto, realizzato infine da Joe Carnahan. Tornò alla regia nel 2011 con il thriller Abduction - Riprenditi la tua vita, dopo tre anni di inattività.

Il 17 aprile 2019, Singleton ebbe un ictus e venne ricoverato in terapia intensiva.[1] Il 25 aprile entrò in coma[2]; quattro giorni dopo, il 29 aprile, i familiari di Singleton decisero di interrompere il suo supporto vitale. Il regista è morto all'età di 51 anni.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Director John Singleton suffers stroke, Snoop Dogg and more stars send their support, su USA Today, 25 aprile 2019. URL consultato il 30 aprile 2019.
  2. ^ Director John Singleton in coma following major stroke, su CNN, 25 aprile 2019. URL consultato il 30 aprile 2019.
  3. ^ John Singleton, il regista di 'Fast & Furious 2', è morto a 51 anni, su La Repubblica, 29 aprile 2019. URL consultato il 30 aprile 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN81817948 · ISNI (EN0000 0000 8160 2388 · LCCN (ENn93009831 · GND (DE137653824 · BNF (FRcb13944036x (data) · NLA (EN36020820