Empire (serie televisiva 2015)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Empire
Empire serie TV 2015.jpg
Titolo originale Empire
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2015 – in produzione
Formato serie TV
Genere soap opera, musical
Stagioni 3
Episodi 48
Durata 42 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto 16:9
Risoluzione 720p
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Lee Daniels e Danny Strong
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Musiche Fil Eisler (colonna sonora)
Timbaland, Jim Beanz (canzoni)
Produttore esecutivo Lee Daniels, Danny Strong, Brian Grazer, Francie Calfo, Ilene Chaiken, Sanaa Hamri
Casa di produzione 20th Century Fox Television
Imagine Television
Lee Daniels Productions
Danny Strong Productions
Little Chicken Inc.
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 7 gennaio 2015
Al in corso
Rete televisiva Fox
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 3 marzo 2015
Al in corso
Rete televisiva Fox (ep. 1-13)
Fox Life (13-in corso)

Empire è una serie televisiva statunitense creata da Lee Daniels e Danny Strong per la Fox. Trasmessa dal 7 gennaio 2015, segue le vicende di un'eccentrica famiglia nel mondo dell'hip-hop.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lucious Lyon è un ex delinquente di strada che negli anni è riuscito a costruire un impero, guidando con successo la Empire Entertainment, un colosso della musica hip-hop. Il suo impero è rimasto incontrastato per anni, ma tutto questo potrebbe cambiare, quando gli viene diagnostica la SLA che lo renderà invalido nel giro di tre anni. Per non vedere crollare tutto ciò che ha costruito, Lucious decide di affidare la guida della Empire a uno dei tre figli.

Hakeem è il prediletto e il più giovane, è un musicista di talento e playboy viziato che pensa solo alla fama. Jamal è il figlio di mezzo, prodigioso musicista dall'anima sensibile, che a differenza di Hakeem, rifugge dai riflettori. Jamal è gay e questo crea diversi imbarazzi in suo padre. Andre è il figlio maggiore, brillante uomo d'affari e direttore finanziario della Empire Entertainment, ma che secondo Lucious non ha il carisma adatto per gestire la società. I piani di Lucious si complicano quando l'ex moglie, e madre dei suoi figli, Cookie, esce dal carcere grazie ad uno sconto di pena per buona condotta vedendosela ridurre da trenta a diciassette anni.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 12 2015 2015
Seconda stagione 18 2015-2016 2015-2016
Terza stagione 18 2016-2017 2016-2017

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Lucious Lyon (stagioni 1-in corso), interpretato da Terrence Howard, doppiato da Andrea Lavagnino.
    Ex spacciatore diventato magnate della musica hip-hop a capo della Empire Entertainment. Nel primo episodio scopre di essere affetto dalla SLA.
  • Loretha "Cookie" Lyon (stagioni 1-in corso), interpretata da Taraji P. Henson, doppiata da Laura Lenghi.
    Ex moglie di Lucious e madre dei suoi tre figli. Appena uscita di prigione pretende la sua parte di società: è stata lei infatti a procurarsi illegalmente i soldi con i quali Lucious ha fondato la Empire Entertaiment. Nella seconda stagione fonda insieme ad Hakeem una propria azienda, la Lyon Dinasty.
  • Andre Lyon (stagioni 1-in corso), interpretato da Trai Byers, doppiato da Stefano Crescentini.
    È il primo figlio di Lucious, uomo d'affari e direttore finanziario della Empire Entertainment affetto da disturbo bipolare.
  • Jamal Lyon (stagioni 1-in corso), interpretato da Jussie Smollett, doppiato da Davide Perino.
    È il secondo figlio di Lucious, talentuoso cantautore gay.
  • Hakeem Lyon (stagioni 1-in corso), interpretato da Bryshere Y. Gray, doppiato da Alessio Puccio.
    È il più giovane figlio di Lucious. Talentuoso e viziato artista in ascesa.
  • Anika Calhoun (stagioni 1-in corso), interpretata da Grace Gealey, doppiata da Ilaria Latini.
    Capo della A&R e fidanzata di Lucious per parte della prima stagione.
  • Rhonda Lyon (stagioni 1-2, guest 3), interpretata da Kaitlin Doubleday, doppiata da Eleonora De Angelis.
    Moglie di Andre.
  • Vernon Turner (stagione 1), interpretato da Malik Yoba, doppiato da Roberto Draghetti.
    Amico di vecchia data e socio d'affari di Lucious.
  • Becky Williams (stagioni 2-in corso, ricorrente 1), interpretata da Gabourey Sidibe, doppiata da Benedetta Degli Innocenti.
    Assistente di Lucious.
  • Porsha Taylor (stagioni 2-in corso, ricorrente stagione 1), interpretata da Ta'Rhonda Jones.
    Assistente di Cookie.
  • Tiana Brown (stagioni 2-in corso, ricorrente stagione 1), interpretata da Serayah.
    Artista bisessuale della Empire Entertainment ed ex fidanzata di Hakeem.
  • Freda Gatz (stagioni 3-in corso, ricorrente stagione 2), interpretata da Bre-Z. Nuovo progetto di Lucious.
  • Leslie "Shyne" Johnson (stagioni 3-in corso, guest star stagione 2), interpretato da Xzibit.
    Spacciatore di droga e produttore musicale rivale di Lucious.
  • Tariq Cousins (stagioni 3-in corso, ricorrente stagione 2), interpretato da Morocco Omari.
    Agente dell'FBI e fratellastro di Lucious.

Ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Camilla Marks (stagioni 1-2), interpretata da Naomi Campbell. Stilista e amante di Hakeem.
  • Elle Dallas (stagioni 1-in corso), interpretata da Courtney Love. Rock star sotto contratto con la Empire.
  • Carol Holloway (stagioni 1-in corso), interpretata da Tasha Smith. Sorella di Cookie.
  • Ryan Morgan (stagione 1), interpretato da Eka Darville. Documentarista e amante di Jamal.
  • Michael Sanchez (stagione 1-in corso), interpretato da Rafael de la Fuente. Ex fidanzato di Jamal.
  • Billy Beretti (stagioni 1-in corso), interpretato da Judd Nelson. Proprietario della Creedmoor Entertainment, etichetta che ha curato i primi anni della carriera musicale di Lucious.
  • Malcolm DeVeaux (stagione 1), interpretato da Derek Luke. Capo della sicurezza della Empire Entertainment.
  • Michelle White (stagioni 1-in corso), interpretata da Jennifer Hudson. Terapista musicale e cantante gospel.
  • Thurston "Thirsty" Rawlings (stagioni 2-in corso), interpretato da Andre Royo. Avvocato di Lucious.
  • Mimi Whiteman (stagione 2), interpretata da Marisa Tomei. Miliardaria lesbica coinvolta negli affari della famiglia Lyon.
  • Laz Delgado (stagioni 2-in corso), interpretato da Adam Rodríguez. Organizzatore di concerti e amante di Cookie.
  • Laura Carrellos(stagioni 2-in corso), interpretata da Jamila Velazquez. Cantante delle Mirage à Trois e fidanzata di Hakeem.
  • Candace Holloway(stagioni 2-in corso), interpretata da Vivica A. Fox. Sorella di Cookie.
  • Leah Mary Walker(stagioni 2-in corso), interpretata da Kelly Rowland(flashback)/Leslie Uggams. Madre di Lucious.

Guest star[modifica | modifica wikitesto]

Cuba Gooding Jr. è apparso in un episodio nel ruolo di Dwayne "Puma" Robinson, vecchio socio di Lucious e Cookie. I cantanti Gladys Knight, Anthony Hamilton, Rita Ora, Juicy J, Patti LaBelle e Snoop Dogg hanno interpretato loro stessi. Le cantanti Estelle e Mary J. Blige hanno partecipato ad un episodio nei ruoli di Delphine e Angie. Raven-Symoné interpreta Olivia, ex moglie di Jamal e madre della piccola Lola.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Lee Daniels
Danny Strong

L'episodio pilota è stato girato a Chicago nel marzo 2014,[1] scritto da Lee Daniels e Danny Strong e diretto da Daniels. Nel maggio 2014 il network Fox ordina ufficialmente la serie per la stagione televisiva 2014-2015.[2] Lee Daniels e Danny Strong sono anche produttori esecutivi assieme a Francie Calfo e a Brian Grazer, attraverso la sua casa di produzione Imagine Television. Ilene Chaiken ha il ruolo di showrunner della serie.[3]

Strong ha dichiarato che la serie è ispirata in parte a Re Lear di William Shakespeare e a Il leone d'inverno di James Goldman.[4] Daniels ha anche riconosciuto una forte influenza dalla soap opera Dynasty, andata in onda dal 1981 al 1989 sulla ABC.[5] Per Daniels è debutto alla regia televisiva e la prima esperienza con una produzione televisiva a lungo termine.[6]

Il 17 gennaio 2015, dopo due soli episodi trasmessi, la serie viene rinnovata per una seconda stagione che sarà trasmessa dal 23 settembre 2015.[7][8]

Il 15 gennaio 2016 la serie viene rinnovata per una terza stagione, la quale debutta negli Stati Uniti il 21 settembre dello stesso anno.

L'11 gennaio 2017, la serie viene rinnovata per una quarta stagione, composta da 18 episodi.[9]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Terrence Howard ha ottenuto il ruolo principale di Lucious Lyon nel febbraio 2014.[10] Per il ruolo di Lucious era stato originariamente considerato l'attore Wesley Snipes.[11] Nello stesso mese Taraji P. Henson ha ottenuto il ruolo di protagonista femminile.[10] Howard e la Henson avevano già recitato assieme nel film Hustle & Flow - Il colore della musica.[12]

Jussie Smollett, Trai Byers e Bryshere Y. Gray ottengono i ruoli dei tre figli di Lucious e Cookie. Per Gray si tratta del suo debutto come attore. Quincy, figlio adottivo di Sean Combs, è stato in trattative per interpretare il ruolo di Hakeem,[13] poi affidato a Bryshere Y. Gray.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora è composta da musiche originali scritte e prodotte da Timothy Mosley, in arte Timbaland,[14] e interpretate dagli attori.[15] Lee Daniels ha scelto Timbaland su consiglio dei figli, definendo i suoi gusti troppo datati per una serie come Empire.[16] Timbaland, assieme al cantautore e produttore Jim Beanz e a un team di collaboratori musicali, collabora attivamente con il team di sceneggiatori affinché le canzoni originali si adattino alle tematiche affrontate. Gli aspetti musicali della serie hanno una base che si avvicina più alla realtà, a differenza di un'altra serie musicale Fox come Glee, avvicinandosi di più allo stile di Nashville. La Columbia Records pubblica settimanalmente le colonne sonore di Empire attraverso iTunes, Spotify e Viggle,[17] stessa strategia utilizzata per Glee.

La colonna sonora originale della prima stagione di Empire è stata pubblicata il 10 marzo 2015 dalla Columbia Records, nelle versioni standard e deluxe.[18][19] Ha debuttato direttamente alla numero uno della Billboard 200.[20]

Nel maggio 2015 viene comunicato che Ne-Yo collaborerà assieme a Timbaland nella stesura delle canzoni originali per la seconda stagione.[21]

Tracce – Edizione standard[modifica | modifica wikitesto]

  1. Jussie SmollettGood Enough – 3:50 (Timothy Mosley, James Washington, Daniel Jones)
  2. V. Bozeman – What Is Love – 2:53 (Timothy Mosley, James Washington, Daniel Jones)
  3. Jussie Smollett & YazzNo Apologies – 2:52 (Timothy Mosley, James Washington)
  4. Serayah McNeill & Yazz – Keep It Movin – 3:24 (Timothy Mosley, James Washington)
  5. Courtney LoveWalk Out on Me – 3:25 (Aaron Wright, Sean Van Vleet)
  6. Estelle & Jussie SmollettConqueror – 4:28 (Jaramye Daniels, Kyle Henry, Angel Higgs, Claude Kelly, Akil C. King, Bailey Owens, Estelle Swaray)
  7. Jennifer HudsonRemember the Music – 3:23 (Timothy Mosley, James Washington, Justin Bostwick, Jennifer Hudson)
  8. Mary J. Blige & Terrence HowardShake Down – 3:26 (Phalon Alexander, Mary J. Blige, Terius Nash, Christopher "Tricky" Stewart)
  9. Yazz – Power of the Empire – 3:17 (Timothy Mosley, James Washington)
  10. Jussie SmollettNothing to Lose – 2:48 (Timothy Mosley, James Washington, Daniel Jones)
  11. Jennifer Hudson & Juicy JWhatever Makes You Happy – 3:15 (Timothy Mosley, James Washington, Daniel Jones, Jennifer Hudson, Jordan Houston)

Tracce – Edizione deluxe[modifica | modifica wikitesto]

  1. Jussie SmollettGood Enough – 3:50 (Timothy Mosley, James Washington, Daniel Jones)
  2. V. Bozeman – What Is Love – 2:53 (Timothy Mosley, James Washington, Daniel Jones)
  3. Jussie Smollett & YazzNo Apologies – 2:52 (Timothy Mosley, James Washington)
  4. Serayah McNeill & Yazz – Keep It Movin – 3:24 (Timothy Mosley, James Washington)
  5. Jussie SmollettKeep Your Money – 2:29 (Timothy Mosley, James Washington)
  6. Yazz & Serayah McNeill – Drip Drop – 4:32 (James Washington, Justin Bostwick)
  7. Yazz – Can't Truss 'Em – 2:34 (Mansa Wakili, Colton Fisher, Jason Rabinowitz, Jaron Lamot, Bill Matrix)
  8. Jussie Smollett – I Wanna Love You – 3:06 (Jussie Smollett, David Michael Ott Jr.)
  9. Jussie Smollett & Yazz – Money for Nothing – 3:02 (Mark Knopfler, Sting)
  10. Courtney LoveWalk Out on Me – 3:25 (Aaron Wright, Sean Van Vleet)
  11. Jussie Smollett & Yazz – You're So Beautiful – 3:33 (James Washington, Justin Bostwick, Jussie Smollett)
  12. Estelle & Jussie SmollettConqueror – 4:28 (Jaramye Daniels, Kyle Henry, Angel Higgs, Claude Kelly, Akil C. King, Bailey Owens, Estelle Swaray)
  13. Jennifer HudsonRemember the Music – 3:23 (Timothy Mosley, James Washington, Justin Bostwick, Jennifer Hudson)
  14. Mary J. Blige & Terrence HowardShake Down – 3:26 (Phalon Alexander, Mary J. Blige, Terius Nash, Christopher "Tricky" Stewart)
  15. Yazz – Power of the Empire – 3:17 (Timothy Mosley, James Washington)
  16. Jussie Smollett – Nothing to Lose – 2:48 (Timothy Mosley, James Washington, Daniel Jones)
  17. Jennifer Hudson & Juicy JWhatever Makes You Happy – 3:15 (Timothy Mosley, James Washington, Daniel Jones, Jennifer Hudson, Jordan Houston)
  18. Charles Hamilton & Rita OraNY Raining – 3:35 (Charles Hamilton, The Invisible Men)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie ha debuttato negli Stati Uniti sul network Fox il 7 gennaio 2015.[22] Nel gennaio 2015 la serie viene rinnovata per una seconda stagione,[7][8] in onda dal 23 settembre 2015.

In Italia viene trasmessa su Fox dal 3 marzo 2015.[23]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Empire ha ricevuto recensioni generalmente positive da parte della critica. Su Rotten Tomatoes, la serie ha una valutazione del 79%, sulla base di 47 recensioni con una valutazione media di 7/10.[24] Su Metacritic la serie ha un punteggio di 68 su 100, sulla base di 38 critici, che indica "recensioni generalmente favorevoli".[25] Michael Logan di TV Guide ha descritto Empire come una rilettura in chiave moderna di Re Lear con l'hip hop come sfondo e elogiato l'attrice Taraji P. Henson per la sua interpretazione del personaggio Cookie.[26]

Il primo episodio trasmesso ha totalizzato 9.900.000 di telespettatori,[27] diventando il debutto con il più alto ascolto del network Fox negli ultimi in tre anni.[28] Gli ascolti sono aumentati costantemente; Empire è la prima serie in almeno 23 anni per avere un aumento di pubblico di settimana in settimana per i primi cinque episodi.[29] La serie continua ad aumentare i suoi numeri, superando i 13 milioni di telespettatori.[30][31] Il finale della prima stagione ha superato i 17 milioni di telespettatori.[32]

Il successo di pubblico in patria si contrappone tuttavia allo scarso gradimento registrato al di fuori degli Stati Uniti, dove i dati d'ascolto sono stati riassunti nel marzo 2016 dal The Hollywood Reporter come un «flop globale».[33]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lee Daniels' 'Empire' picked up by Fox, will 'likely' film in Chicago, in chicagotribune.com/. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  2. ^ La FOX ordina le serie di ‘Empire’ e ‘Red Band Society’!, in badtv.it. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  3. ^ (EN) Ilene Chaiken Boards New Fox Series ‘Empire’ As Showrunner, in deadline.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  4. ^ (EN) 'Empire': Inside Fox's ambitious, groundbreaking musical soap, in ew.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  5. ^ Empire: Lee Daniels spiega perché ha voluto realizzare la serie tv, in badtv.it. URL consultato il 1º marzo 2015.
  6. ^ (EN) Gabourey Sidibe Reunites With Lee Daniels on Fox's 'Empire', in hollywoodreporter.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  7. ^ a b (EN) 'Gotham', 'Brooklyn Nine-Nine' & 'Empire' Renewed for New Seasons by FOX, in tvbythenumbers.zap2it.com. URL consultato il 18 gennaio 2015.
  8. ^ a b Fox rinnova Gotham, Brooklyn Nine-Nine ed Empire, in badtv.it. URL consultato il 18 gennaio 2015.
  9. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Empire’ Renewed For Season 4 By Fox, in Deadline, 11 gennaio 2017. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  10. ^ a b (EN) Terrence Howard to Star in Fox's Lee Daniels Hip-Hop Drama, in hollywoodreporter.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  11. ^ (EN) Wesley Snipes Was Originally Considered For FOX's 'Empire' Plus Terrence Howard Reveals Difficulty Shooting The Trash Can Scene, in designntrend.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  12. ^ (EN) Taraji P. Henson Nabs Female Lead in Fox's Lee Daniels Hip-Hop Drama 'Empire', in hollywoodreporter.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  13. ^ (EN) Quincy: I Was Supposed to Star on Empire, in bet.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  14. ^ Ecco il primo teaser trailer di “Empire”, nuovo drama targato FOX, in badtv.it. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  15. ^ Empire, la colonna sonora hip hop curata da Timbaland, in oggialcinema.net. URL consultato il 1º marzo 2015.
  16. ^ Empipre - Curiosità, in comingsoon.it. URL consultato il 1º marzo 2015.
  17. ^ (EN) FOX's Empire Music: Where to Download the Songs, in wetpaint.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  18. ^ (EN) Original Soundtrack from Season 1 of Empire, in itunes.apple.com. URL consultato il 20 marzo 2015.
  19. ^ (EN) Original Soundtrack from Season 1 of Empire (Deluxe), in itunes.apple.com. URL consultato il 20 marzo 2015.
  20. ^ (EN) 'Empire' Soundtrack Debuts at No. 1 on Billboard 200 Chart, Madonna Arrives at No. 2, in billboard.com. URL consultato il 20 marzo 2015.
  21. ^ (EN) ‘Empire’ Season 2 Episode Number Set, Ne-Yo Joins As Music Producer, Former ‘Idol’ Judges May Appear On Final Season, in deadline.com. URL consultato il 4 luglio 2015.
  22. ^ (EN) Fox’s ‘Empire’ To Debut After ‘American Idol’ On January 7, in deadline.com. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  23. ^ EMPIRE, tutta un’altra musica, in foxtv.it. URL consultato il 17 gennaio 2015.
  24. ^ (EN) Empire: Season 1, in rottentomatoes.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  25. ^ (EN) Empire (2015) : Season 1, in metacritic.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  26. ^ (EN) Lee Daniels Builds a Soapy New Hip-Hop Empire for Fox, in tvguide.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  27. ^ (EN) Wednesday Final Ratings: No Adjustments Beyond Previously Released Increases for 'Empire' & 'American Idol', in tvbythenumbers.zap2it.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  28. ^ Gli ascolti USA di mercoledì 7 gennaio: strepitoso debutto per Empire, in badtv.it. URL consultato il 1º marzo 2015.
  29. ^ (EN) FOX's 'Empire' Is The Only Primetime Broadcast Series To Grow In Viewers in Each of its First 5 Telecasts in at Least 23 Years, in tvbythenumbers.zap2it.com. URL consultato il 1º marzo 2015.
  30. ^ Ennesimo record per Empire: È il drama più visto dal 2010, in comingsoon.it. URL consultato il 1º marzo 2015.
  31. ^ Ascolti USA: Empire infrange un altro record, in badtv.it. URL consultato il 1º marzo 2015.
  32. ^ (EN) Wednesday Final Ratings: 'Arrow' & 'Survivor' Adjusted Up; 'Supernatural' Adjusted Down & Final 'Empire' Numbers, in tvbythenumbers.zap2it.com. URL consultato il 20 marzo 2015.
  33. ^ (EN) Scott Roxborough, America's TV Exports Too Diverse for Overseas?, in The Hollywood Reporter, 30 marzo 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]