Mark Gatiss

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mark Gatiss al San Diego Comic-Con International nel 2017

Mark Gatiss (Sedgefield, 17 ottobre 1966) è un attore, sceneggiatore e scrittore britannico.

È conosciuto soprattutto come membro del quartetto comico The League of Gentlemen, e per aver lavorato come sceneggiatore e attore alle serie televisive Doctor Who e Sherlock.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gatiss è nato a Sedgefield in Inghilterra in una famiglia di classe media, in cui il padre lavorava in un ospedale psichiatrico. In giovane età si è appassionato alla serie televisiva Doctor Who, ai film horror e alla lettura di Sherlock Holmes e H.G. Wells. Ha studiato arti drammatiche presso il Bretton Hall College.

Ha lavorato come sceneggiatore in Doctor Who, in cui è apparso come attore nella parte del professor Lazarus nell'episodio L'esperimento Lazarus e nella parte di Gantok nell'episodio Il matrimonio di River Song. Nel 2013, in occasione del 50º anniversario di Doctor Who, ha ideato e scritto il docu-drama intitolato An Adventure in Time and Space, in cui si racconta la genesi della serie della BBC e il suo immediato successo. Sarebbe dovuto inoltre apparire nel ruolo di Jon Pertwee, interprete del Terzo Dottore, ma la sua apparizione è stata tagliata nel montaggio finale, ma è visibile nel backstage del film.

Da 2010 ricopre il ruolo di Mycroft Holmes nella serie Sherlock, della quale è anche co-ideatore e sceneggiatore, insieme a Steven Moffat.

Nel 2014 è entrato a far parte del cast de Il Trono di Spade, nel ruolo di Tycho Nestoris, un rappresentante della Banca di Ferro di Braavos.

Nel 2017 sarà presente nello special natalizio del Doctor Who Twice Upon a Time nel ruolo di un personaggio guerrigliero conosciuto come Il Capitano.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN32144014 · ISNI: (EN0000 0001 1440 9075 · LCCN: (ENnr96014312 · GND: (DE131810537 · BNF: (FRcb13330901j (data)